Birmingham, Camila Giorgi inciampa nell'ostacolo Vekic

La tennista di Macerata domina il primo set, ma cede in rimonta

Foto Ray Giubilo

Finisce agli ottavi l'avventura di Camila Giorgi nel torneo WTA 250 di Birmingham. La numero 1 azzurra ha ceduto, infatti, in rimonta contro Donna Vekic: 2-6 6-3 6-4 il punteggio finale in 2 ore e 25 minuti di gioco. La tennista classe 1996, già vincitrice di questo torneo nel 2013 (aveva solo 16 anni), può proseguire la corsa verso il suo terzo titolo in carriera: ai quarti di finale troverà, dall'altra parte della rete, la vincitrice dell'incontro tra Zhang Shuai, finalista la scorsa settimana a Nottingham, e la padrona di casa Heather Watson.

Il primo set è un 6-2 che dura ben 48 minuti, ma non lasciamoci ingannare dalla durata della frazione: Camila ha letteralmente dominato, ottenendo una resa al servizio dell'88% con la prima e del 69% con la seconda. Queste statistiche le hanno permesso, nonostante solo il 38% di prime palle in campo, di non concedere nemmeno una palla break. La giocatrice croata, invece, eccezion fatta per il suo secondo turno di battuta (tenuto a 0), ha sempre sofferto tantissimo alla battuta, concedendo sempre almeno una chance all'italiana, la quale è stata bravissima a concretizzare le sue possibilità 2 volte, in modo tale da chiude il parziale senza alcuna sofferenza.

La seconda frazione inizia sulla stessa falsa riga: Giorgi ha vita facile alla battuta, mentre Vekic deve soffrire. Non a caso, è di nuovo la numero 76 delle classifiche ad avere per prima una palla break nel quinto gioco, ma stavolta le manca il cinismo mostrato in precedenza e l'occasione non viene sfruttata. Da questo momento in poi, la musica cambia completamente: ci sono, infatti, tre break di fila, di cui due messi a segno dalla croata, la quale, presentatasi al servizio sul 5-3, porta a casa il parziale grazie ad uno splendido game tenuto a zero. Questo finale di set si rivela drammatico per la marchigiana: nella frazione decisiva soffre ancora di più alla battuta, finisce immediatamente in svantaggio e non sembra avere le energie per rincorrere l'avversaria. La numero 54 del mondo scappa, così, sul 5-1 e sembra aver messo le mani in maniera definitiva sul match. Camila, tuttavia, prova una reazione e, dopo aver annullato quattro match, recupera uno dei due break al termine di un game-fiume da 22 punti. Subito dopo, l'azzurra dà continuità al buon momento tenendo il turno di battuta a 0. Questo però non basta: Vekic si ritrova nel successivo turno di battuta e conferma il secondo break di vantaggio, chiudendo per 2-6 6-3 6-4 e accedendo di finale della manifestazione inglese.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA