Australian Open: Osaka annulla due match point a Muguruza. Serena e Hsieh senza età

Gli ottavi di finale femminile regalano una nottata di divertimento. Osaka, Serena e Hsieh ai quarti di finale

Foto Ray Giubilo

Naomi Osaka approda ai quarti di finale degli Australian Open 2021 annullando due match point a Garbine Muguruza. Uno dei tre big match femminili di giornata, regala grande spettacolo in campo. La nipponica, una delle favorite del torneo, si è trovata sulla strada dell'iberica che ha iniziato benissimo la stagione e si era man mano candidata come possibile sorpresa. In poco meno di due ore è vittoria di Osaka che si impone con il punteggio di 4-6 6-4 7-5, annullando due match point nel nono gioco del terzo set che poteva consegnare l'accesso ai quarti a Garbine. Alla fine però è passata Osaka che giocherà il derby asiatico contro la 35enne Su-Wei Hsieh capace di archiviare in due set il confronto con Markéta Vondroušová, battuta 6-4 6-2. Vittoria anche per Serena Williams che nel parziale decisivo risolve il confronto con Aryna Sabalenka. Una prova del nove per l'americana, in grande spolvero in questo avvio di stagione, necessitava di conferme ed il 6-4 2-6 6-4 inflitto ad una delle giocatrici più potenti del circuito non può che dare segnali positivi. Ai quarti di finale per Serena ci sarà la vincente della sfida tra Iga Swiatek e Simona Halep.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE