Australian Open, ora è ufficiale: il torneo sarà vietato ai non vaccinati

È arrivata la conferma del direttore del torneo australiano Craig Tiley

Foto Ray Giubilo

Gli Australian Open 2022 saranno vietati ai giocatori non vaccinati. È arrivata la conferma del direttore del primo Slam dell'anno Craig Tiley, che durante la presentazione dell'evento, ha posto fine alle ipotesi dichiarando che sarà obbligatorio vaccinarsi per prendere parte al torneo. Nessuna quarantena e nessun tampone quindi, la soluzione per giocare sul cemento di Melbourne sarà soltanto una. Per quanto riguarda il pubblico, la capienza sarà del 100% durante tutto lo svolgimento del torneo e anche per chi assisterà alla partita ci sarà l'obbligo vaccinale.

"Ci sono molte speculazioni sulla vaccinazione e solo per essere veramente chiari, tutti avranno bisogno di essere vaccinati-ha detto Tiley, che poi ha parlato della situazione di Novak Djokovic-Djokovic è destinato ad essere una delle più grandi attrazioni del torneo essendo numero uno del mondo e avendo vinto le ultime tre tappe dell'evento. Nole considera la questione vaccinale come una cosa privata e noi lo rispettiamo, ma saremmo felici di vederlo qui. Lui sa che dovrà essere vaccinato per giocare, ha vinto l'Australian Open nove volte e penso che gli piacerebbe arrivare alla doppia cifra con dieci".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA