Australian Open, Gracheva pone fine alla favola di Stefanini e accede al terzo turno

La tennista azzurra lotta nel primo set, nel secondo non ne ha più per reagire: passa la russa, che affronterà Karolina Pliskova per un posto negli ottavi di finale

Foto Ray Giubilo

Si interrompe al secondo turno la bella favola di Lucrezia Stefanini, che superando le qualificazioni ha conquistato agli Australian Open il suo primo main draw Slam e poi, battendo Tatjana Maria all'esordio nel tabellone principale, anche la sua prima vittoria in un Major. La ventiquattrenne toscana si arrende alla russa Varvara Gracheva con il punteggio di 6-3 6-1 dopo un'ora e 22 minuti di gioco. Buona la prestazione nel primo set dell'azzurra, che vincendo grandi punti da fondocampo era riuscita ad ovviare nei primi tre giochi ai tanti problemi al servizio. Decisivo nell'economia del primo parziale, il turno di battuta tenuto a zero dalla russa per portarsi sul 4-2, che le ha poi spianato la strada per la conquista della frazione d'apertura. Nel secondo set, complici anche le fatiche accumulate e un problema alla coscia sinistra (l'azzurra ha chiesto l'aiuto del fisioterapista al cambio di campo tra il quinto e il sesto gioco) Stefanini ha visto velocemente scappare la sua avversaria.

Ad accedere al terzo turno è dunque Gracheva, che affronterà ora la testa di serie numero 30 Karolina Pliskova, vittoriosa su Yulia Putintseva per 6-0 7-5.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA