Atp Bastad, Cecchinato cede in rimonta a Coria

L'ex top 20 azzurro agli ottavi della rassegna svedese si è arreso all'argentino Federico Coria in tre set.

Foto Ray Giubilo

Termina negli ottavi di finale il cammino di Marco Cecchinato nell'ATP 250 di Bastad. Il tennista siciliano, dopo l'ottima vittoria su Gasquet all'esordio, si è infatti arreso in tre set, 4-6 6-4 6-3 ed in due ore e dieci minuti, alla solidità dell'argentino Federico Coria, che conferma il suo ottimo status sulla terra battuta.

L'inizio di partita è favorevole al tennista argentino, che nel terzo game strappa la battuta al Ceck ai vantaggi. La reazione del tennista palermitano, tuttavia, non si fa attendere nel quarto gioco arriva il controbreak a 15. Grazie a quest'ultimo, che lo porta sul 2 pari, l'azzurro entra appieno nel match mentalmente e riesce a ribaltare la situazione iniziale. Nell'ottavo gioco, avanti 4-3, conquista un nuovo break e si procura così la chance di servire per ottenere il parziale. Coria, però, non demorde e questa volta è lui a conquistare il controbreak. Sembra poter essere un segnale forte nel set da parte del ventinovenne di Rosario ma non è altro che un sussulto prima della sconfitta nella frazione d'apertura. Nel decimo game l'ex top 20 azzurro strappa difatti per la terza volta nel match la battuta al numero 3 d'Argentina e si porta a casa così il primo parziale.

Nel secondo set permane l'equilibrio sino al 3 pari, con Coria molto bravo a salvare una pericolosa palla break nel sesto game. Dopo l'importante salvataggio, il numero 77 del mondo acquisisce fiducia ed infila un parziale di 8 punti ad 1, che lo portano avanti 5-3. Si tratta dell'allungo decisivo nel parziale: nei due giochi successivi non ci sono ulteriori scossoni in risposta. L'argentino quindi risponde al 6-4 di Cecchinato della prima frazione esattamente con lo stesso punteggio.

Sulle ali dell'entusiasmo, dovute ad un ottimo secondo set, Coria parte subito strappando il servizio a Cecchinato nel terzo e costituisce il momento decisivo della contesa. Il tennista albiceleste non concederà più chance al nostro portacolori ed anzi sarà lui a operare un nuovo break nel nono ed ultimo game della sfida.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA