ATP 500 Queen's, Sonego perde la maratona con Kudla: sarà lo statunitense il prossimo avversario di Berrettini

Dopo un avvio complicato, il torinese era riuscito a ribaltare la situazione fino a portarsi avanti di un break nel set decisivo. Kudla è però riuscito a rimettersi in corsa e a conquistare la vittoria

Foto Felice Calabrò

Non ci sarà il remake del derby andato in scena nei quarti di finale a Stoccarda tra Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego. Il torinese è uscito sconfitto dalla sfida con lo specialista americano Denis Kudla dopo una battaglia durata 2 ore e 15 minuti e terminata con il punteggio di 6-4 3-6 6-4. È quindi il tennista a stelle e strisce, entrato in main draw da lucky loser dopo il ritiro di Andy Murray, a regalarsi la sfida con il detentore del titolo al secondo turno. Nei precedenti tra Kudla e Berrettini regna l'equilibrio: 3-3 il totale dei confronti diretti. L'ultimo incontro risale al 2019 e ad avere la meglio fu Berrettini, che si impose sull'erba di Stoccarda per 6-3 6-3.

Inizio complicato per Sonego, che perde subito il servizio nel primo gioco del match. L'azzurro riesce a recuperare lo svantaggio e a rimettere il risultato in parità, ma un altro break arrivato nel settimo gioco rompe definitivamente l'equilibrio e regala a Kudla il primo set.

Nel secondo Sonego migliora le proprie percentuali al servizio e poi stacca l'avversario nel sesto gioco. L'azzurro riesce dunque a portare la partita al terzo, dove parte meglio e si porta subito avanti 2-0. Il vantaggio sfuma nel quarto gioco e Kudla torna a comandare. Nel decimo gioco, Sonego serve per rimanere nel match e qualche errore di troppo lo costringe a fronteggiare un match point. Una grande battaglia si conclude nel peggiore dei modi: un doppio fallo del torinese regala infatti il successo a Kudla.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA