ATP 500 Halle, prosegue indisturbata la marcia di Medvedev

Daniil Medvedev regala spettacolo sui campi dell'ATP 500 di Halle: il moscovita sfata il tabù Roberto Bautista Agut e accede in semifinale

La marcia di Daniil Medvedev prosegue indisturbata sui campi dell'ATP 500 di Halle: il moscovita, escluso per ragioni politiche dal prossimo torneo di Wimbledon, non si sta lasciando condizionare da tuttò cio e, complice anche la fiducia incamerata con la finale raggiunta all'ATP 250 di 's-Hertogenbosch, si sta rendendo protagonista di una settimana a dir poco eccellente. Dopo aver, infatti, battuto David Goffin e Ilya Ivashka senza concedere alcun set, è riuscito a sfatare anche il tabù di nome Roberto Bautista Agut, contro cui mai aveva vinto nei tre precedenti confronti. Il numero 1 del mondo ha trionfato con un perentorio 6-2 6-4 e si è aggiudicato un posto nella quinta semifinale su erba della sua carriera: perse le prime due a Eastbourne 2017 contro Novak Djokovic e al Queen's 2019 per mano di Gilles Simon, il russo ha vinto a Maiorca 2021 ai danni Pablo Carreno Busta e a 's-Hertogenbosch 2022 contro Adrian Mannarino. Il suo avversario, in questo caso, sarà il beniamino di casa Oscar Otte, il quale, dopo aver eliminato Karen Khachanov con un vibrante 4-6 7-6 6-4, giocherà per la prima volta contro un numero 1 del mondo: già numero 36 della classifica live, il tedesco potrebbe garantirsi la certezza di essere testa di serie nel tabellone di Wimbledon, oltre che la prima finale della sua carriera. Nelle precedenti due, tutte raggiunte nei confini tedeschi e in questa stagione, ha dovuto soccombere in due set sotto i colpi di Holger Rune e di Matteo Berrettini.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA