ATP 250 Umago, Sinner straripante: vince il derby con Agamenone e conquista la prima finale della stagione

L'altoatesino ha fatto suo in due set il derby azzurro con Agamenone: affronterà Alcaraz per conquistare il primo titolo della stagione

Foto Felice Calabrò 

Sarà Sinner-Alcaraz atto quarto, nella finale del Plava Laguna Croatia Open Umag. Nella seconda semifinale del torneo ATP 250 in scena sui campi in terra rossa di Umago, l'altoatesino ha vinto il derby con Franco Agamenone e conquistato l'accesso all'atto conclusivo della rassegna croata. L'attuale numero 10 del mondo si è imposto con lo score di 6-1 6-3 in un'ora e 22 minuti di gioco e ha centrato l'accesso alla sua prima finale della stagione, la prima anche sulla terra rossa.

Per Sinner sarà la settima finale in carriera. Anche per lui come per Alcaraz, il bilancio è positivissimo: l'altoatesino ha infatti perso solamente una volta in finale, nel Masters 1000 di Miami contro Hubert Hurkacz. L'ultima finale giocata da Sinner risale all'ATP 250 di Anversa del 2021, quando sollevò il suo quinto titolo a livello di circuito maggiore battendo in finale Diego Schwartzman.

Nei precedenti con l'azzurro, Alcaraz è avanti 2-1: ha vinto nel Challenger di Alicante sulla terra rossa nel 2019 con il punteggio di 6-2 3-6 6-3 e nel Rolex Paris Masters per 7-6(1) 7-5; Sinner ha però vinto l'ultimo incrocio, quello giocato agli ottavi di Wimbledon e terminato con lo score di 6-1 6-4 6-7(8) 6-3.

Il primo set è un dominio assoluto di Sinner. L'altoatesino piazza il break nel secondo e nel quarto gioco e non concede nulla alla battuta, conquistando l'80% di punti con la prima in campo.

Dopo il trattamento ricevuto da Agamenone per un problema muscolare, inizia il secondo set. Stavolta l'italo-argentino parte bene, annullando due palle break ma Sinner non concede nulla al servizio e nel quinto game piazza il break che rompe l'equilibrio. Al cambio di campo Agamenone riceve un nuovo trattamento per un problema all'anca, Sinner conferma il vantaggio e poi strappa di nuovo la battuta. Può quindi chiudere il match, ma cede per la prima volta nella partita il servizio. A 30 però, l'altoatesino capitalizza un nuovo break e mette la firma sulla prima finale della stagione.

Agamenone chiude la grande settimana in Croazia, con 28 posizioni guadagnate e il nuovo best ranking alla posizione numero 108.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA