Giacomo Fantozzi
28 September 2022

ATP 250 Sofia, ottimo esordio per Sonego: vittoria contro Zapata Miralles

Lorenzo Sonego inizia bene il suo percorso nel torneo. All’esordio, l’italiano non lascia scampo a Bernabe Zapata Miralles. Prosegue la strepitosa striscia dopo la vittoria a Metz. La prossima sfida sarà contro il danese Rune.

Foto Ray Giubilo

Lorenzo Sonego vince il match di esordio nell’ATP 250 di Sofia. Battuto lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles in due set 6-3 6-4.

Tra i due c’era un solo precedente, a Dubai nel 2021, con Sonego vincitore 6-2 6-2. L’azzurro arriva in Bulgaria dopo la vittoria del suo terzo titolo in carriera, a Metz. Lo spagnolo, inoltre, non ha mai vinto una partita indoor in un tabellone principale a livello ATP.

LA CRONACA

Subito break per Sonego nel secondo game, con uno scambio prolungato e un cambio con il dritto in lungolinea che manda fuori giri il suo avversario. Zapata molto falloso a inizio match, continua a sbagliare di rovescio e non sembra trovare le misure di una superficie che non è nelle sue corde. Lo spagnolo, infatti, è abituato a giocare sulla terra rossa, dove ha dimostrato di poter dare filo da torcere anche a Zverev, agli ottavi del Roland Garros. Sonego ottiene un’altra palla break nel quarto game, conquistata con un lob magistrale, ma ben difesa a rete da Zapata. Nei turni di servizio di Sonego praticamente non si gioca, con l’avversario che non riesce quasi mai a far partire lo scambio, complice una percentuale vicina all’80% di prima in campo. I dubbi sulla tenuta fisica di Sonego per ora non sembrano sussistere, visto il livello del tennis che esprime. L’italiano va a servire per il primo set e chiude agevolmente, continuando a servire con forza e concludendo con uno scambio prolungato, difeso con intelligenza, che induce all’errore Zapata. Un primo set rapido: 35 minuti, che si chiude 6-3.

Lo spagnolo parte bene nel secondo set, e sembra meno in difficoltà nei movimenti e nelle letture. Sonego, però, continua ad essere una sentenza nei propri turni di servizio. Zapata è diventato molto più solido e ha alzato il livello dei colpi, trovando buone soluzioni con il dritto che lasciano poco margine di difesa a Sonego. Da parte dell’italiano, si fa strada con insistenza la palla corta, soluzione che usa con più frequenza. Il ritmo è alto, e non mancano colpi degni di nota, ma nessuno dei due riesce a ottenere palle break fino al nono gioco: Sonego si trova con tre palle break a disposizione, arrivate grazie agli errori gratuiti di Zapata, che addirittura commette doppio fallo e regala il break all’italiano, a zero. Il turno di servizio successivo di Sonego si apre con un altro doppio fallo: il primo del match per l’azzurro. Un dritto lungo nel punto successivo porta per la prima volta il punteggio sullo 0-30. L’italiano alza il livello dei colpi e, con l’aiuto del servizio, vero fattore di questa partita, ottiene quattro punti consecutivi e chiude il match. 6-3 6-4 in un’ora e 19 minuti.

Eccellente prestazione di Sonego, che arriva a sei vittorie di fila senza cedere neppure un set. Nel prossimo turno lo attende una sfida interessante, contro il danese Holger Rune.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA