29 May 2020

L'America riparte a luglio dalla WTT: venti giorni di tennis con pubblico

La quarantacinquesima edizione della competizione a squadre negli Stati Uniti inizierà il 12 luglio: presenti Dimitrov e Kenin, si giocherà davanti a un massimo di 500 spettatori

Foto Ray Giubilo 

Tre settimane di tennis per un totale di sessantatré partite. Una boccata d'ossigeno per tutti gli appassionati di tennis regalata dal comunicato della WTT (World Team Tennis). La regular season si disputerà dal 12 al 30 luglio presso il "The Greenbier America's Resort" nel West Virginia. La storica competizione a squadre estiva avrà nove squadre al via (Chicago Smash, New York Empire, Orange County Beakers, Orlando Storm, Philadelphia Freedoms, San Diego Aviators, Springfield Lasers, Vegas Rollers, Washington Kastles) e nomi di prestigio come la regina di Melbourne Sofia Kenin, l'ex campionessa degli Us Open Sloane Stephens, Grigor Dimitrov e i gemelli Bryan su tutti. Il calendario della lega prevederà almeno tre match al giorno nello stadio outdoor del Resort e ospiterà anche un massimo di 500 spettatori, sfruttando il 20% della capienza complessiva in accordo con le linee guida del West Virginia. Le quattro migliori squadre accederanno poi ai play-off in programma l'1 e 2 agosto. "Siamo estremamente felice di poter giocare questa nuova stagione - ha dichiarato il CEO della WTT Carlos Silva - La volontà dei tennisti è quella di competere in un ambiente sicuro e qui sono stati registrati pochissimi casi". La competizione, nata nel 1974 con Billie Jean King come co-fondatrice, è il primo campionato professionistico a ripartire. Il successo dell'evento è suffragato dall'aumento da capogiro del prize money, che toccherà 5 milioni di dollari con un'aggiunta di un milione per i play-off e un bonus di 500.000 euro per la franchigia che solleverà il King Trophy.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE