di Aliosha Bona - 22 maggio 2020

Addio a Ashley Cooper, morto a 83 anni: era stato numero uno al mondo

Ci lascia uno dei migliori australiani di sempre, vincitore di quattro tornei dello Slam e di due Davis. Da tempo combatteva una brutta malattia.

Ashley Cooper è morto all'età di 83 anni dopo una lunga lotta contro una malattia. La leggenda di Melbourne è uno dei pochi tennisti nella storia ad aver conquistato tre titoli dello Slam in una stagione. Ci riuscì nel 1958, anno in cui balzò in vetta al ranking mondiale emulando quanto fatto nella stagione precedente. Il Roland Garros è l'unico major non presente nella sua bacheca: a Parigi si fermò in semifinale per ben tre anni di fila, dal '56 al '58. Cooper conquistò per due volte la Coppa Davis con la sua Australia, che in quegli anni vantava alcuni tra i migliori giocatori del globo. Il riconoscimento alla carriera nel 1991, quando venne inserito nella International Tennis Hall of Fame.

Ashley Cooper e le più grandi leggende australiane in una premiazione nel 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE