Spiaggia, isolamento e allenamenti strambi: come i tennisti vivono il coronavirus

Da Coric a Paire, passando per Serena Williams e un clamoroso rientro di Pironkova. E Gilbert lancia una proposta su Twitter per sopperire allo stop di sei settimane

Foto Ray Giubilo

1 di 3

Anche il tennis si è fermato di fronte all'emergenza globale del coronavirus. Almeno per sei settimane sarà sospesa l'attività agonistica dei circuiti Atp e Wta, una situazione inedita sfruttata in diversi modi dagli atleti. Notizia di ieri era l'idea di Noah Rubin di reinventarsi maestro di tennis, c'è anche chi continua ad allenarsi per farsi trovare pronto alla ripresa delle ostilità come i lungodegenti Del Potro, Murray e Nishikori. Al lavoro anche Borna Coric con una nuova 'arma': il rovescio a una mano! Il croato è stato ripreso infatti in una sessione di palleggio in cui ha staccato la mano sinistra provando, oltre a qualche slice, anche dei rovesci coperti: che sia una soluzione aggiuntiva a match in corso sulla falsariga di Tsonga?

Chi non ha alcuna intenzione di faticare è Benoit Paire. Il francese, che dopo gli Australian Open ha letteralmente detto di voler solo bere cocktail a bordo piscina senza toccare racchetta per un po' di tempo, ha sfruttato in pieno il momento e non si è fatto pregare volando immediatamente in una location da sogno. Occhiali da sole, foto di schiena con un mare cristallino sullo sfondo e una didascalia che è tutto un programma: "C'è il coronavirus e non posso giocare a tennis..." condita da diverse emoji. Completamente opposta la situazione di Serena Williams: l'ex numero 1 al mondo ha preso alla lettera le raccomandazioni degli esperti chiudendosi in casa: "Sono una donna, una mamma e una moglie", ha scritto su Instagram, affermando di trascorrere in casa queste sei settimane di stop forzato dedicandosi alle proprie passioni, tra cui quelle riguardanti il campo estetico.

La passione per il tennis, tuttavia, è impossibile da spegnere in alcuni casi. E' il caso di Tsvetana Pironkova che, in controtendenza visto il momento particolare, ha annunciato il proprio tentativo di ritorno sul circuito dopo il suo ritiro nel 2017. "Negli ultimi tre mesi mi sono allenata duramente per competere a livello professionistico nuovamente. Nei prossimi giorni condividerò una breve lista di tornei che ho intenzione di giocare", scrive sui social. Ci sarà da aspettare almeno un mese e mezzo prima di rivedere all'opera i big e per questo motivo Brad Gilbert, tra il serio e il faceto, ha lanciato una proposta su Twitter. "Mi piacerebbe se Nadal, Djokovic e le top player Wta pubblicassero in streaming alcuni allenamento o qualche set per tenerci impegnati col tennis": una richiesta subito rilanciata dai fan sui social, verrà ascoltata?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE