Mondazzi, uno da tenere d'occhio

Il giovane pescarese ha impressionato ai Campionati under 14 dell'Eur

Nella splendida cornice del Circolo Tennis Eur sono andati in onda i campionati italiani under 14 maschili. Una tappa importante nella crescita dei giovani tennisti, un crocevia tra chi voglia studiare da campione e chi voglia fare del tennis una semplice attività amatoriale. In questo senso ha impressionato Alessandro Mondazzi, pescarese doc, che per tutta la settimana ha sciorinato un tennis stupendo che gli è valso il titolo di campione italiano. Partito come favorito, ha rispettato il pronostico crescendo turno dopo turno fino a una dura finale riportata per 6-4 6-4 su Matteo Scianbasi, in forze all' accademia di Foligno e tesserato per il Match Ball di Firenze. Un match che non ha lesinato nulla allo spettacolo strappando al pubblico presente applausi a scena aperta. Ma Alessandro ha fatto anche di più: con un gioco a tutto campo di ottima fattura ha incuriosito i tecnici presenti circa il suo futuro di possibile giocatore.

A conferma di una spiccata duttilità tecnico-tattica, il giovane pescarese ha centrato poi anche il doppio aggiudicandosi la specialità in coppia con Gabriele Crivellaro battendo di misura Alex Guidi e Pietro Augusto Bonivento. Ora lo aspetta il biennio under 16 in cui dovrà delineare il suo stile di gioco prima di provare il grande salto. Per farlo, il nuovo campione italiano under 14, cura molto la formazione scolastica mentre per quella sportiva si allena presso il TC Pescara sotto la valente guida del maestro Cesare Petrecca. Decisamente un ragazzo da tenere d’occhio.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA