Statistiche web
di Matteo Proietti
27 November 2023

Coppa Davis, l'impresa Sinner-Djokovic anche nei numeri

La vittoria da parte di Jannik Sinner contro Novak Djokovic nella semifinale di Coppa Davis contro la Serbia rimarrà nella memoria per molto tempo. L'impresa compiuta dall'altoatesino viene confermata anche da alcune importanti statistiche

Foto Brigitte Grassotti

La vittoria dell'Italia della seconda Coppa Davis della propria storia passa, inevitabilmente, dall'incredibile successo di Jannik Sinner contro Novak Djokovic nella semifinale contro la Serbia. Un successo che è reso ancor più incredibile dal momento che è arrivato salvando tre match point, sul punteggio di 5-4, 0-40 nel terzo e decisivo set. A distanza di una sola settimana dalla vittoria ottenuta nel Round Robin delle ATP Finals - con in mezzo la vittoria di Djokovic in finale - il successo di Sinner costringe anche ad aggiornare alcune statistiche che erano rimaste immutate da molto tempo.

Nell'intero corso della sua carriera, solamente tre giocatori sono riusciti a sconfiggere Novak Djokovic in settimane consecutive. Il primo a entrare in questa speciale ed esclusiva lista è stato il russo Mikhail Youzhny nel lontano 2007, quando sconfisse il serbo prima a Marsiglia con il punteggio di 6-4, 4-6, 7-6 e la settimana successiva a Rotterdam, chiudendo in rimonta 7-5 al terzo e decisivo set. Gli altri due giocatori che sono riusciti nella stessa impresa ottenuta da Jannik Sinner in queste ultime due settimane sono stati Rafael Nadal e Andy Murray, entrambi nel 2008.

Lo spagnolo ha ottenuto i due successi consecutivi nella semifinale del Roland Garros - vittoria netta in tre set - e la settimana successiva sull'erba del Queen's in finale, anche in questo caso senza lasciare set al serbo. Poche settimane dopo l'impresa è ripetuta da Andy Murray, che sconfigge Djokovic consecutivamente tanto nei quarti di finale del Master 1000 in Canada che nella finale di Cincinnati la settimana successiva.

Il successo di Sinner, come anticipato, è stato suggellato dall'aver annullato tre match point consecutivi al serbo. Considerando l'intera carriera di Djokovic, nessuno era mai riuscito a compiere un'impresa simile. Sono solamente tre infatti le partite perse da Djokovic con match point a favore, e anche in questo caso occorre andare piuttosto indietro nel tempo: la prima volta è stata nella già ricordata vittoria del russo Youzhny a Rotterdam nel 2007, nel 2009 a Madrid ancora contro Rafael Nadal e in tempi più recenti nel 2018 contro Marin Cilic sempre in finale al Queen's.

© RIPRODUZIONE RISERVATA