20 June 2020

Assoluti Todi: si parte con le qualificazioni. Volandri: "I draw sono interessanti"

Prima giornata di incontri nel torneo targato MEF Tennis Events e Federtennis, bene i giovani. Domani al via anche le donne

Foto Marta Magni

 

Il tennis italiano riparte dagli Assoluti di Todi. La prima giornata del torneo targato MEF Tennis Events e Federtennis ha visto in campo i primi turni di qualificazione maschile. Il primo vincitore 'ufficiale' post Covid-19 è stato Alberto Orso con un 6-2 6-2 su De Giorgio ma non sono mancate le battaglie nel corso del pomeriggio umbro. Su tutte la rimonta di Mattia Frinzi conclusa per 11-9 al match tie-break contro Federico Campana. "È stata una partita molto difficile, soprattutto perché io e il mio avversario abbiamo un gioco molto simile - le sue parole - ci piace scambiare e giocare pesante, quindi gli scambi erano durissimi game dopo game. Ho vinto un match rocambolesco che si è deciso su pochi punti". Tra i più giovani all'opera avanti Arnaldi, Ortenzi e Vincent Ruggeri.

Soddisfatto il direttore tecnico del centro federale di Tirrenia Filippo Volandri. "Assistiamo all’ottima ripartenza del tennis italiano. L’obiettivo è che i ragazzi ricomincino ad avvertire le sensazioni dei match ‘veri’. Dobbiamo ringraziare Todi, Perugia e la famiglia Marchesini perché questo non è assolutamente un momento facile. Sono contento che tanti giovani abbiano la possibilità di tornare a competere: sia a livello femminile sia a livello maschile i tabelloni sono davvero interessanti - dice il livornese - Nonostante l’assenza dell’ultimo minuto di Matteo Berrettini, da Lorenzo Sonego in giù sono tanti i giocatori di livello internazionale presenti, oltre alle giovani promesse. Ci sono atleti dell’oggi e atleti che spero facciano parte del domani. Spero che i più piccoli riescano ad imparare qualcosa da quelli che hanno già vissuto, in passato, questa particolare fase della carriera. È un passaggio tra generazioni di cui abbiamo bisogno e che, guardando i risultati degli ultimi anni, fa ben sperare”. Domani, domenica 21 giugno, scatteranno anche le qualificazioni femminili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE