di Danilo Pizzorno - 09 gennaio 2020

Wawrinka e Dimitrov: il segreto di un buon rovescio a una mano

Sono due dei migliori rovesci a una mano del circuito. La videocamera di Danilo Pizzorno ha immortalato e analizzato le esecuzioni di Stan Wawrinka e Grigor Dimitrov, mettendo l'accento sul caricamento. Guarda il video

Foto Ray Giubilo

Per analizzare il rovescio ad una mano nel massimo caricamento, possiamo dividere il movimento del corpo in due parti al fine di osservare dei punti chiave importanti:

Parte inferiore:
- il peso del corpo è sulla gamba posteriore/esterna mentre il piede anteriore non ha ancora completato l'appoggio.
L'ampiezza dell'appoggio è maggiore della larghezza delle spalle

Parte superiore:
- la mano non dominante tiene la racchetta indietro più o meno perpendicolare al terreno per favorire la caduta in decontrazione
- la mano dominante passa in linea o sotto la spalla non dominante

- la mano e il braccio dominanti iniziano la ricerca dell'ampiezza puntando verso il fondo del campo
- equilibrio: la testa rimane sempre perfettamente in asse col corpo

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE