WTA Tenerife, la corsa di Giorgi finisce tra i rimpianti: Osorio vola in finale

Camila Osorio conquista la finale del WTA 250 di Tenerife: Camila Giorgi, nonostante le innumerevoli occasioni avute, cede il passo alla giovane colombiana dopo due set molto combattuti

Foto Marta Magni / MEF Tennis Events

Camila Osorio on fire: la giovanissima colombiana batte Camila Giorgi 6-4 7-5 dopo 1 ora e 35 minuti di gioco, raggiungendo la finale del WTA 250 di Tenerife. La numero 63 del mondo, che da lunedì potrà festeggiare il suo nuovo best Ranking al numero 52, ottiene la seconda finale della stagione e della carriera. L'ultimo ostacolo che la separa dal titolo porta il nome di Ann Li: la statunitense, nella prima semifinale della giornata, ha battuto Alizé Cornet con il netto score di 6-2 6-1.

Dopo un primo game lottatissimo, con Osorio molto brava ad annullare 4 palle break, le fasi successive del primo set seguono tranquillamente il ritmo dei servizi fino al 2-2. Qui, è nuovamente la colombiana a trovarsi in difficoltà: questa volta, però, Giorgi è molto cinica e, alla prima chance, si prende il break di vantaggio. Avanti 4-2, la marchigiana si trova 0-30 sul servizio dell'avversaria e questo è letteralmente il momento di svolta del set: Osorio riesce in qualche modo a tenere il servizio e, recuperando da 40-0, trova anche il controbreak nel game successivo. La luce di Camila, allora, si spegne improvvisamente e la colombiana, a suon di dropshot vincenti, porta a termine una serie di 5 giochi consecutivi, chiudendo il parziale 6-4. La seconda frazione, al contrario, viaggia molto lineare fino al 4-4, quando è ancora la numero 36 del mondo a trovare per prima il break. Sul 5-4, però, Giorgi non sfrutta la possibilità di servire per il set ed è questa la fine virtuale della partita: Osorio conquista i tre giochi conclusivi e chiude 6-4 7-5, conquistando la finale del torneo di Tenerife.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA