Wta Losanna: Bronzetti esce a testa alta contro Zidansek, fuori anche Giorgi

Le due tenniste italiane eliminate, rispettivamente, da Tamara Zidansek e Zarina Diyas

Foto Instagram

Giornata amara, per i nostri colori, nel WTA 250 di Losanna, torneo in cui sono state eliminate sia Camila Giorgi che Lucia Brozetti. La tennista marchigiana, che, nei due giorni precedenti, non era riuscita a scendere in campo causa pioggia, è stata protagonista del match di ottavi di finale contro Zarina Diyas. Al termine di due set abbastanza combattuti è stata la kazaka a prevalere, grazie allo score di 6-4 6-4. Il primo set non è mai in discussione: dopo due game iniziali piuttosto interlocutori, la numero 102 del mondo strappa il servizio alla sua avversaria per due volte consecutive, volando sul 4-1. Camila, allora, reagisce e recupera un break, ma lo svantaggio è troppo grande, considerando anche che il servizio non trova continuità e sicurezza. Nel nono game, Diyas non sfrutta un set point, ma, presentatasi alla battuta per chiudere la pratica nel gioco successivo, la kazaka non fallisce l’occasione e ferma il punteggio sul 6-4. Nella seconda frazione, nonostante l’identico risultato, c’è molta più lotta, con ben 5 game su 10 che ci sono conclusi ai vantaggi. Alla fine, è Giorgi a trovare per prima il break e a portarsi avanti 4-2. Qui, però, inizia un’emorragia destinata a non fermarsi più: l’ex numero 31 del mondo conquista i successivi 4 giochi e chiude il match per 6-4 6-4, raggiungendo Caroline Garcia nei quarti.

Termina qui anche la fantastica avventura di Lucia Bronzetti, bravissima a dare gran filo da torcere alla prima favorita del tabellone Tamara Zidansek, semifinalista in carica del Roland Garros. 6-4 4-6 6-3 il punteggio finale appannaggio della numero 50 del mondo, che ha dovuto impiegare 2 ore e 18 minuti per spezzare la resistenza dell’azzurra. Il match parte con le due sfidanti che singhiozzano quando sono alla battuta: sono ben 4, infatti, i break dei primi 6 giochi. Questo porta ad un nulla di fatto, dal momento che si rimane in parità fino al 4-4. Qui, tuttavia, arriva il momento della svolta: la romagnola non sfrutta due ghiottissime palle break nel nono game e perde il servizio nel gioco successivo, cedendo il parziale per 6-4. Nel secondo parziale la storia cambia leggermente e questo basta alla ragazza nata a Genova per portarsi in vantaggio subito per 2-0. Nel sesto game, la slovena piazza il controbreak, ma l’italiana è formidabile, in quel momento, a ritrovare le energie necessarie per portarsi avanti di un turno di risposta e chiudere per 6-4. La frazione decisiva vede tre break nei primi quattro giochi, di cui due a favore di Zidansek: è proprio questo numero a fare la differenza fino alla fine. Da lì in poi, infatti, si segue fedelmente la sequenza dei turni di battuta e, salvo una palla del controbreak annullata dalla numero 50 del mondo nel game conclusivo, non ci sono troppi problemi, per la slovena, nel gestire il vantaggio e chiudere per 6-4 4-6 6-3, staccando un pass per la semifinale. Bronzetti esce a testa altissima da questo suo primo torneo del circuito maggiore: i quarti di finale conquistati le permetteranno di guadagnare 54 posizioni, issandosi fino al 187° posto del Ranking WTA.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA