26 marzo 2020

Wimbledon a rischio cancellazione: "No a porte chiuse e rinvio difficile"

In dubbio l'edizione del 2020 dei Championships, la decisione definitiva verrà presa in un incontro della prossima settimana

Foto Ray Giubilo

Sono settimane di grande apprensione in tutto il mondo per l'emergenza coronavirus e sembra appeso a un filo anche il torneo di Wimbledon in programma questa estate. L'AELTC ha infatti comunicato di prendere in considerazione ogni scenario possibile, cancellazione dell'evento compresa. Un incontro dei vertici dell'AELTC è previsto per la prossima settimana che nel frattempo è in costante contatto con Atp, Wta, Itf e gli altri tornei dello Slam. I lavori di preparazione per il torneo inizierebbero a fine aprile ma il destino dei Championships è di già in forte dubbio. Wimbledon, si legge nel comunicato, non si giocherà a porte chiuse e un rinvio è di difficile collocazione a causa della particolare superficie. "L'aspetto principale è la salute pubblica e noi siamo determinati per agire secondo responsabilità - ha affermato Richard Lewis, Chief Executive dell'AELTC - Stiamo lavorando duro per mantenere i nostri piani nel 2020 e nella prossima settimana verrà presa una decisione".

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE