Ufficiale, Torino sarà una delle tre sedi delle Finals di Coppa Davis

È arrivato l'annuncio ufficiale dell'ITF: Madrid, Torino e Innsbruck ospiteranno le Davis Cup by Rakuten Finals 2021

Foto Ray Giubilo

Dopo l'acquisizione a partire da quest'anno delle Nitto ATP Finals, la città di Torino ospiterà anche le Davis Cup by Rakuten Finals 2021 assieme a Madrid e Innsbruck. Ognuna delle tre città europee sarà la sede di due dei sei gironi da tre squadre. Nella capitale spagnola si disputeranno complessivamente due quarti di finale, mentre Innsbruck e Torino ospiteranno un quarto di finale ciascuna. Nella città iberica si giocheranno successivamente anche le semifinali e la finale. SuperTennis TV seguirà le Davis Cup Finals dal primo all’ultimo giorno, dal 25 novembre al 5 dicembre, con una copertura senza precedenti.

L'evento internazionale in casa nostra si terrà dal 25 al 29 novembre 2021 al Pala Alpitour di Torino, nell'impianto inaugurato in occasione delle Olimpiadi Invernali del 2006. Torino ospiterà due gruppi: il girone E in cui è presente l’Italia con Stati Uniti e Colombia e il girone D nel quale figurano Croazia, Austria e Ungheria. Le nazionali vincitrici dei due raggruppamenti si sfideranno ai quarti di finale che avranno luogo sempre nel capoluogo piemontese.

Le parole del presidente della FIT, Angelo Binaghi.

“Credo di poter affermare che mai, prima d’ora, un Paese abbia occupato un posto così rilevante nel calendario del Grande Tennis come quello che ricoprirà l’Italia a novembre. Prima le Next Gen ATP Finals a Milano, poi le Nitto ATP Finals e la Coppa Davis a Torino: un trittico di super eventi grazie al quale per un mese intero avremo addosso gli occhi di tutto il mondo. Sono orgoglioso di aver contribuito a costruire quello che sarà non soltanto un grandissimo spettacolo sportivo ma anche, e direi soprattutto, un forte segnale della capacità di ripartenza del nostro Paese. Penso che, decentrando in tre sedi la fase finale della Coppa Davis, Kosmos abbia preso una decisione giusta e sensata, la quale contribuirà al successo della più antica competizione sportiva a squadre del mondo. Per noi italiani, forti di una team giovane e competitivo come poche volte lo è stato in passato, poterci giocare in casa la conquista delle semifinali è un’occasione ghiotta, che l’intero movimento tennistico nazionale meritava”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA