Redazione
19 September 2022

Spagna ai quarti, Alcaraz: "I miei obiettivi principali sono la Coppa Davis e le ATP Finals"

Il numero 1 del mondo, con la vittoria sul coreano Kwon, ha regalato alla Spagna la qualificazione ai quarti di finale

Foto Ray Giubilo

Sorride la Spagna, sorride Carlos Alcaraz. Dopo la sconfitta all'esordio con Auger-Aliassime, il numero 1 del mondo ha battuto in due set il coreano Kwon, infiammando il caloroso pubblico di Valencia. La squadra di Sergi Bruguera, prima nel Gruppo B di Coppa Davis, affronterà la Croazia nei quarti di finale (23 novembre a Malaga).

"Sono molto felice di aver conquistato il punto decisivo per l'accesso della Spagna ai quarti di Coppa Davis a Malaga - spiega Alcaraz - per me è sempre un grande orgoglio rappresentare il mio Paese. Questo torneo è diverso da tutti gli altri, non si gioca solo per se stessi ma per tutto il popolo spagnolo. È un'atmosfera speciale. Kwon? Sapevo sarebbe stato un avversario ostico su questa superficie, sono stato bravo a restare concentrato dall'inizio alla fine. Mi piace giocare in Spagna, davanti alla nostra gente. La Coppa Davis ci offre questo lusso ed è un vantaggio del quale dobbiamo approfittare".

Il talento spagnolo ha le idee chiare. "Ora mancano ancora alcuni tornei alla fine della stagione, ma è chiaro che uno dei miei obiettivi principali è vincere le ATP Finals e la Coppa Davis. Anche finire l'anno come numero 1 del mondo sarebbe bello; una volta arrivati a questo punto, l'intenzione è quella di lavorare per rimanerci il più a lungo possibile. Ora ho bisogno di staccare qualche giorno, godermi gli amici e la famiglia".

La prima settimana da numero 1 non si scorda mai. "È stata una settimana normale per me. Sono venuto qui con l'obiettivo di dare il massimo per la squadra, sapendo che sarei stato il numero 1 al mondo, ma senza pensare che avevo appena vinto un Grande Slam. Quello che volevo era dare il mio 100% per aiutare i compagni. Il primo giorno ho giocato con molta fiducia, ma l'avversario è stato migliore di me. Pressione per essere il numero 1? Con tutto il calore della gente non l'ho sentita, è stato tutto più semplice. Vedremo negli altri tornei come andranno le cose".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA