Roland Garros: Fabio Fognini diverte, convince e liquida Marton Fucsovics in tre set

L'azzurro doma l'ungherese con grande autorità e approda al terzo turno di Parigi con una netta vittoria in tre set. Il prossimo avversario sarà Federico Delbonis

Foto Ray Giubilo

Fabio Fognini è il primo italiano ad avanzare al terzo turno del Roland Garros 2021. Il ligure, testa di serie numero 27 del torneo parigino, si è imposto su Marton Fucsovics con il punteggio di 7-6(6) 6-1 6-2 dopo due ore e 16 minuti di gioco. Dopo un primo parziale equilibrato e spettacolare vinto in volata, il numero quattro d'Italia ha preso il largo senza dar modo al magiaro di rientrare in partita. L'azzurro, protagonista di un match di grande qualità senza particolari cali di concentrazione, affronterà al terzo turno Federico Delbonis contro cui è avanti nei precedenti.

IL RACCONTO DEL MATCH

Il primo set è un vero e proprio testa a testa. In avvio di match, i due protagonisti si strappano il servizio a vicenda e cominciano a studiarsi nei minimi dettagli. Il livello è decisamente alto e l’intera frazione è impreziosita da belle giocate da parte di entrambi. L’equilibrio regna sovrano, anche in occasione del sesto game quando il magiaro realizza il break salvo poi subire il controbreak immediato. L’epilogo naturale di un primo parziale molto equilibrato e frizzante è il tie-break: Fognini, molto più produttivo da fondocampo, parte bene ma si fa riprendere da Fucsovics. Nelle fasi calde del tie-break è l’azzurro a spuntarla. Il maggiore coraggio unito a quel pizzico d’intraprendenza in più premia Fabio che conquista la prima frazione sul filo di lana.

Nel secondo set cambia totalmente il copione. Fognini, grazie alla sua manualità e con qualche bella soluzione col dritto in corsa, domina l’intera frazione con irrisoria facilità. L’ungherese, al contrario, incappa in una serie di gratuiti preoccupante cedendo in apertura il servizio e senza concretizzare nessuna delle quattro palle del controbreak nel terzo game. Il ligure vola con estremo agio sul 5-0, si concede un game di pausa in risposta, e mette in cassaforte la seconda frazione portandosi avanti di due set. Fabio sembra patire un po’ di dolore alla schiena, ma per fortuna è un fastidio sopportabile.

Nel terzo set è l’ungherese, dopo aver usufruito di un toilet break, a partire al servizio. Fucsovics rientra in campo ancora più falloso e disordinato: prima un errore col dritto, poi una smorzata giocata con poca decisione, infine un approccio sotterrato in rete e un passante lungo consegnano il break all’italiano nel game inaugurale. I tanti errori di Fucsovics sono frutto dell’abilità di Fognini nel variare il gioco e la velocità della palla. Fabio manovra diligentemente da fondo, muove l’avversario col dritto e consolida con autorità il break di vantaggio. Ormai Fucsovics appare affranto, mentre Fognini viaggia col pilota automatico. L’azzurro opera un ulteriore break nel quinto gioco attraverso cui mette una serie ipoteca sulla partita. Fognini annichilisce Fucsovics in tre set e accede al terzo turno del Roland Garros dove se la vedrà Federico Delbonis, uscito vincitore da una battaglia in cinque set contro Pablo Andujar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA