Qualificazioni Mutua Madrid Open: Musetti e Mager approdano al turno decisivo

Buona partenza nel tabellone cadetto del torneo madrileno per Lorenzo Musetti e Gianluca Mager

Foto Ray Giubilo

Esordio sul velluto per Lorenzo Musetti nelle qualificazioni del Masters 1000 di Madrid. Il giovane azzurro ha pienamente rispettato il pronostico della vigilia regolando il moldavo Radu Albot con il punteggio di 6-3 6-4 in un'ora e 23 minuti di gioco. Questo successo lo proietta al turno decisivo in cui si troverà di fronte lo spagnolo Carlos Taberner, abile a trionfare in rimonta su Jordan Thompson.

Lorenzo Musetti dimostra di aver sin da subito il totale controllo del match. Il tennista di Carrara vive un unico momento complicato sul punteggio di 5-0 in suo favore nel primo parziale quando è stato costretto a subire un parziale di 3 giochi consecutivi da parte del suo avversario. Superato quel piccolo blackout, l'azzurro vince la frazione e parte molto bene anche nel secondo set conquistando un break nel primo gioco che custodisce con cura sino al termine della contesa. Una buona prestazione per Musetti nel complesso, abile a sciorinare tutta la straordinaria varietà del suo tennis che il suo avversario per larghi tratti non è riuscito a gestire. Da evidenziare anche l'ottimo rendimento al servizio, escludendo quel piccolo passaggio a vuoto già menzionato in precedenza ed il sesto game del secondo set, in cui è stato costretto ad annullare due palle break.

Avvio molto positivo anche per Gianluca Mager nel tabellone cadetto del Masters 1000 iberico. Il ligure si è imposto agevolmente sul bielorusso Egor Gerasimov con il punteggio di 6-4 6-3 approdando così al turno decisivo in cui sfiderà il francese Pierre-Hugues Herbert.

Dopo un inizio di match complicato, in cui si è trovato sotto 1-3, il numero 91 della classifica ATP ha dominato la partita conquistando 11 dei successivi 15 game annullando un'unica palla break concessa nel primo turno di battuta del secondo parziale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA