03 January 2021

Panatta: "Sinner twitta molto in inglese, mi piacerebbe usasse di più l'italiano"

Adriano Panatta consiglia ed elogia Sinner in una recente intervista a La Stampa

Foto Ray Giubilo 

"Sinner deve stare lontano dagli infortuni e sperare che nel 2021 si possa presto tornare alla normalità, alla sua età è importante giocare tanto. Un consiglio che nulla ha a che fare con il tennis. Vedo che twitta tanto in inglese: a me piacerebbe vederlo usare di più l’italiano. Per fare capire a tutti che ha sempre i piedi per terra“. Adriano Panatta dà un suggerimento a Jannik Sinner sull'uso dei social, invitandolo a usare di meno la lingua inglese nei suoi post.

Non è un segreto che Panatta straveda per Sinner: “È stato bravo a circondarsi delle persone giuste, di uno staff che sa come consigliarlo - prosegue in un'intervista a La Stampa -. Ragiona come uno di 25 o 26 anni, mentre fisicamente deve ancora crescere e Riccardo Piatti si aspetta di vederlo al top tra due anni. Diamogli tempo, senza pretendere che vinca subito un torneo del Grande Slam. Il suo tennis è universale, adatto sia alla terra sia al cemento, ma non processiamolo se perderà ancora qualche partita con il pronostico a favore, perché capiterà“. Secondo Panatta, Sinner "ha grandi qualità e l’anno prossimo potrebbe entrare tra i primi 10 del mondo".


© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE