di Mario Boccardi
19 November 2022

Nitto ATP Finals, Ruud è straordinario: Rublev demolito, sfiderà Djokovic per il titolo

Straordinario Casper Ruud, autore di una prestazione da incorniciare in uno dei match più importanti della sua carriera: il norvegese gioca un incontro di qualità elevatissima e sconfigge Andrey Rublev 6-2 6-4, ottenendo l'accesso all'atto conclusivo delle Nitto ATP Finals

Casper Ruud (Foto Giorgio Maiozzi Finals)

Straordinario Casper Ruud, autore di una prestazione da incorniciare in uno dei match più importanti della sua carriera: il norvegese gioca un incontro di qualità elevatissima e sconfigge Andrey Rublev 6-2 6-4, ottenendo l'accesso all'atto conclusivo delle Nitto ATP Finals, settima finale di una stagione per lui fantastica. Sempre criticato da chi si ostina a negare l'evidenza, Ruud gioca un tennis solido ma divertente, ha raggiunto le finali del Masters 1000 di Miami, del Roland Garros, degli US Open e adesso anche al prestigioso evento di fine anno, assicurandosi di chiudere il 2022 tra i primi 3 tennisti del mondo. Un ragazzo che lavora duro, che migliora giorno dopo giorno e che, nel pomeriggio di domenica, tenterà di vincere il trofeo più importante della sua carriera fin qui: ad attenderlo un mostro sacro come Novak Djokovic, sempre uscito vincitore nei loro scontri diretti.

L'inizio del match è di altissimo livello e vede i due non risparmiarsi nel lanciare dei veri e propri frigoriferi dall'altra parte della rete. Il primo ad avere un'opportunità è Ruud, il quale si procura una palla break e la sfrutta prontamente per volare sul 4-2. Rublev adesso è più nervoso e commette qualche errore di troppo, tanto che si ritrova poco a dopo a concedere una seconda chance di break. Il numero 4 del mondo non si fa pregare due volte, gioca uno splendido scambio per strappare nuovamente il servizio al moscovita e per incamerare la prima frazione 6-2 dopo 32 minuti. Il norvegese continua a giocare in maniera strabiliante e, grazie ad una miracolosa risposta piazzata sulla riga, parte alla grande anche nel secondo parziale, ottenendo il terzo break consecutivo della sua partita. L'emorragia per Rublev non si ferma, Ruud vola sul 4-0 e continua a giocare in maniera fantastica finché, sotto 2-6 2-5, non arriva uno scatto di orgoglio da parte del numero 7 del mondo, il quale accorcia le distanze. Ma il finalista degli US Open ha altre idee per stasera e, al secondo tentativo, chiude la pratica 6-2 6-4 dopo 1 ora e 8 minuti: sarà Djokovic-Ruud la sfida per il titolo delle Nitto ATP Finals 2022.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA