Nitto Atp Finals, Daniil Medvedev batte in due set Ruud e conquista la seconda finale di fila

Il numero 2 del mondo doma la resistenza dell'ostico norvegese e conquista la finale nella prima edizione delle Nitto ATP Finals di Torino. Sarà il secondo ultimo atto consecutivo nell'evento dei Maestri.

Foto Ray Giubilo

Daniil Medvedev è il primo finalista delle Nitto ATP Finals di Torino. Il numero 2 del mondo nel penultimo atto della rassegna piemontese ha superato con un netto 6-4 6-2, in un'ora e 19 minuti di gioco, il norvegese Casper Ruud. Il 25enne moscovita, ad un anno di distanza dal successo a Londra in finale su Dominic Thiem, torna così nell'ultimo atto dell'evento dei Maestri. Ora attende il vincente dell'altra semifinale, in programma dalle ore 21, fra Novak Djokovic e Alexander Zverev.

Match senza storia. Nel primo set al russo basta il break nel terzo game per aggiudicarsi l'intero parziale. In battuta infatti concede le briciole: appena sei punti (tutti con la prima) in cinque game di servizio. Questo gli permette di conquistare la frazione col punteggio di 6 giochi a 4.

Nel secondo il copione non cambia affatto, anzi Medvedev diventa ancor più un muro da fondocampo ed ottiene ben due break: nel quinto e nel settimo gioco. Inoltre il giocatore di Mosca non cala al servizio. Perde ancora una volta sei punti, in quattro turni di servizio, ma l'aspetto incredibile è il non perdere punti sulla seconda, esattamente come nel primo set. Alla fine chiuderà il match con un fenomenale 13/13. Il dato più spaventoso di una partita praticamente perfetta, che gli consegna una finale in cui non partirà certamente sfavorito a prescindere dall'avversario.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA