di Aliosha Bona
- 02 August 2020

Nick Kyrgios non sarà agli Us Open: "Per una volta, pensate alle altre persone"

L'australiano condivide un profondo messaggio sui social motivando la sua scelta di non partecipare agli Us Open

Ufficiale il forfait di Nick Kyrgios agli Us Open. Dopo essersi messo contro diversi colleghi a causa della pandemia e della divergenza di vedute, l'australiano ha voluto comunicare la sua decisione attraverso un profondo video sui social, diffuso da Uninterrupted, il brand di LeBron James e Maverick Carter. Il numero 40 del mondo dà priorità a quello che sta accadendo, negli Usa in particolar modo e non solo: “Respiriamo un momento e ricordiamoci cosa è importante, la salute e la sicurezza come comunità. Possiamo ricostruire il nostro sport e l’economia, ma non potremo far tornare indietro le vite perdute. Mi dispiace tantissimo non poter competere in una delle più grandi arene sportive, l’Arthur Ashe Stadium, ma ne resto fuori per la gente, per i miei australiani, per le centinaia e migliaia di americani che hanno perso le loro vite, per tutti voi".

"E’ una mia decisione - prosegue Nick -. Giocatori di tennis, dovete agire nel vostro interesse e lavorare insieme. Non potete danzare sui tavoli, intascare soldi in giro per l’Europa o fare soldi fare soldi facili nelle esibizioni. Questo è semplicemente egoista. Per una volta, pensate alle altre persone, che è la cosa di cui stiamo discutendo con questo virus. Non importa quale sia il vostro ranking mondiale o quanti soldi abbiate“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE