di Tommaso Vitali
25 February 2024

Murray: "Il Sudamerica dovrebbe avere un proprio swing dedicato nel tour"

Attraverso un post sul suo profilo X, lo scozzese ha elogiato la straordinaria atmosfera che si respira nei tornei sudamericani

Foto Ray Giubilo

"Opinione impopolare, il Sudamerica dovrebbe avere il proprio swing dedicato nel tour di tennis con le proprie serie di master. Il modo in cui i tifosi supportano i tornei è incredibile. Le atmosfere sono straordinarie e il tennis è chiaramente parte della loro cultura sportiva".

Attraverso un post pubblicato sul suo profilo X, Andy Murray ha elogiato in questo modo la cosiddetta ronda sudamericana, invitando l'ATP ad aggiungere in calendario altre manifestazione in quella parte di mondo. Attualmente sono quattro i tornei che fanno parte dello swing su terra battuta sudamericana: tre eventi ATP 250 tra Argentina (Cordoba e Buenos Aires) e Cile (Santiago) e un ATP 500 a Rio de Janeiro in Brasile.

E sebbene abbia etichettato come “impopolare” la sua opinione, lo scozzese non è l'unico ad essere rimasto affascinato dal calore del pubblico sudamericano. Boris Becker ha infatti sottolineato: "Perché impopolare?! Hai assolutamente ragione a riguardo Andy! Il tennis dovrebbe andare nei paesi/continenti in cui il tennis è in forte espansione".

Questa invece la risposta di Diego Schwartzman: "Fai presente all'ATP la tua idea Andy! Ogni anno ci danno meno sostegno. Dovremmo avere più spazio in Sudamerica non solo per il modo in cui i tifosi sostengono i tornei, ma anche per i tanti giocatori in crescita e che abbiamo avuto in vetta, come sai. Meritiamo più di questo dall’ATP. Grazie per le tue parole!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA