Masters 1000 Indian Wells, Berrettini doma Tabilo in due set e vola al terzo turno

Matteo Berrettini bagna con un successo il suo esordio nel Masters 1000 di Indian Wells: il tennista romano batte un coriaceo Alejandro Tabilo in due combattuti set e conquista l'accesso al terzo turno del torneo californiano per la prima volta in carriera

Foto Ray Giubilo

Matteo Berrettini mette alle spalle le ansie per il problema al collo di cui ha sofferto nei giorni scorsi: il numero 7 del mondo controlla un Alejandro Tabilo in grande spolvero e vince 6-4 7-5 dopo 1 ora e 30 minuti di gioco. Il tennista capitolino, dunque, conquista l'accesso al terzo turno del Masters 1000 di Indian Wells per la prima volta in carriera e ora troverà il vincente dell'incontro tra Brandon Nakashima e Taylor Fritz, testa di serie numero 31 del torneo californiano. L'aritmetica qualificazione alle Nitto ATP Finals di Torino è, ormai, sempre più vicina.

La differenza tecnica tra i due sfidanti è enorme e si fa sentire molto all'inizio: dopo due game interlocutori, Berrettini mette a segno il break già nel terzo game, sprecando una chance del doppio break nel successivo turno di risposta. Da quel momento in poi, il romano è bravo a gestire il vantaggio e a chiudere il parziale con lo score di 6-4, pur dovendo annullare una pericolosa palla del controbreak proprio nel gioco conclusivo. L'inizio del secondo set è, sulla scia di quanto accaduto nelle fasi finali del primo, molto equilibrato. Il numero 5 del seeding, infatti, fatica a far punti sul servizio del cileno che, coriaceo e combattivo, non vuole arrendersi prima del dovuto. Nell'ottavo game, Berrettini spreca una palla break e, al servizio per restare aggrappato al set, è costretto a ribaltare una situazione di 15-30. Il nostro portacolori, però, riesce a scuotersi proprio nel momento più importante e, ottenuta una seconda chance di break nell'undicesimo gioco, non fallisce l'occasione e chiude 6-4 7-5 dopo 1 ora e 30 minuti di gioco.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA