Ibrahimovic elogia Djokovic: "Nole è come me, una testa balcanica"

Dopo aver ricevuto gli auguri dell'amico Novak Djokovic, Ibra ha celebrato il campione serbo con delle belle parole

Foto Ray Giubilo

Non è la prima volta che Zlatan Ibrahimovic e Novak Djokovic si scambiano parole di ammirazione e stima. Una grande amicizia, tra due campioni assoluti dello sport mondiale accomunati dalla voglia di vincere.

Alla vigilia delle ATP Finals di Londra del 2018, Ibra aveva dichiarato: "Siamo buoni amici e siamo spesso in contatto, ci seguiamo, guardiamo i successi che otteniamo. Nole è un bravo ragazzo. Alcuni atleti si comportano in modo diverso davanti alla telecamere, ma lui è la stessa persona anche nella vita privata. È anche molto divertente, è bello frequentarlo".

Djokovic invece, prima dell'inizio delle Olimpiadi di Tokyo, aveva confermato il suo amore per il Milan e riguardo lo svedese aveva detto: "Ibrahimovic è un grande amico, un guerriero pazzesco, un campione fenomenale. Lui va sempre avanti ancora alla sua età, nonostante infortuni e interventi chirurgici".

In occasione del suo 40esimo compleanno, Ibra ha ricevuto gli auguri del serbo e ringraziandolo ha dichiarato a MilanTV: "Prima di tutto è una testa balcanica: quando ti arrabbi dai il meglio possibile. Sei più concentrato, più attento. Quando gioca Nole e si arrabbia fa uscire il suo massimo, e così si sente vivo. È un atleta completo. Con l’esperienza la mentalità cresce. Nole è come me".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA