di Aliosha Bona - 07 febbraio 2020

Fed Cup: Italia batte l'Estonia al doppio decisivo

La formazione guidata da Tathiana Garbin si impone sull'Estonia. Ora basta un punto contro la Grecia per conquistare l'accesso alla sfida di playoff in programma sabato

Buona la seconda per l'Italia di Fed Cup. Le azzurre si impongono per 2-1 ai danni dell'Estonia nel secondo incontro del girone: adesso è sufficiente conquistare un punto sui tre incontri a disposizione contro la Grecia. L'obiettivo è la "semifinale" che si terrà nella giornata di sabato con in palio i playoff di aprile, valevoli per i preliminari della Fed Cup 2021.

Risponde al nome di Elisabetta Cocciaretto la prima firma del tricolore sulla compagine estone. La classe 2001 di Porto San Giorgio fa sua la prima vittoria - alla prima apparizione ufficiale in singolare - con la Nazionale grazie ad un rapido 6-1 6-1 sulla numero 553 del ranking Wta Elena Malygina. Decisamente più equilibrato il secondo incontro tra Camila Giorgi e Anett Kontaveit, capaci di mettere in scena una battaglia senza esclusione di colpi, oltre ad un livello complessivo decisamente alto. A spuntarla è la top-30 estone con lo score di 6-3 4-6 7-6(4) in quasi due ore e mezza di gioco. Nonostante il ko, ininfluente ai fini del risultato finale, la maceratese sta progressivamente ritrovando il proprio tennis a conferma di quanto buono fatto vedere ai recenti Australian Open. Kontaveit che non scende in campo in doppio, rendendo più agevole il compito alla formazione di Tathiana Garbin. Valeria Gorlats e Katriin Saar cedono alla coppia formata da Jasmine Paolini e Martina Trevisan per 6-3 6-2: Italia ad un passo e mezzo dalla prossima fase.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE