Fabio Fognini: "Spero di giocare bene. Berrettini? Gli auguro di vincere Slam e di fare meglio di me"

Le parole del ligure dopo il successo in tre set a Madrid contro il qualificato spagnolo Carlos Taberner

Foto Ray Giubilo

Il derby tra Fabio Fognini e Matteo Berrettini è uno degli incontri più interessanti previsti per quest'oggi all'interno di un programma che si preannuncia molto intrigante al Mutua Madrid Open 2021. Il ligure, reduce dal sofferto successo in tre set contro lo spagnolo Carlos Taberner, ha vinto l'unico precedente contro il romano agli Internazionali BNL d'Italia 2017. Oggi, rispetto a quattro anni fa, molte cose sono evidentemente cambiate. "Non sono più il numero uno d’Italia rispetto all’ultima volta in cui ci siamo incontrati - ha affermato Fabio nella conferenza stampa dopo la vittoria su Taberner -. Sarà interessante perché lui ha tutto da perdere mentre io nulla".

Le partite tra connazionali o più semplicemente tra amici nel circuito non sono mai semplici né da interpretare né da preparare. "Auguro il meglio a Berrettini - dichiara Fognini -. Gli auguro di vincere degli Slam, di migliorare la sua attuale posizione in classifica e di fare meglio di me. Domani sarà una semplice partita di tennis e il mio desiderio è giocare bene. Classifica? Non guardo il ranking, so che su questa superficie posso battere chiunque se sto bene. Spero che per il pubblico possa essere un buono spettacolo da seguire. Spero di giocare bene e fare una bella partita. Non sono più giovanissimo e mi ritengo fortunato a poter competere con questi ragazzi forti. Finché sarò a questo livello, sicuramente mi vedrete giocare. Per me è meglio giocare con il pubblico. Amo giocare un certo tipo di partite".

© RIPRODUZIONE RISERVATA