di Aliosha Bona
- 14 July 2020

Djokovic è il re delle partenze sprint: Nadal e Federer inseguono

Il serbo guida la speciale classifica dei primi set vinti con il 59.48% in carriera: il miglior rendimento su cemento, in particolare a Shanghai. Sul podio Rafa e Roger.

1 di 2

Novak Djokovic, una delle chiavi del suo strapotere sta nelle partenze. Nessuno come il serbo per quanto concerne i set inaugurali conquistati secondo una recente analisi dell'Atp. Una delle ultime statistiche ufficiali, che prende in oggetto 442 giocatori che abbiamo disputato almeno 100 partite tra Grandi Slam e Atp, vede Nole in testa con una media del 59.48% di primi parziali vinti per un totale di 5.990 su 10.053 disputati. Djokovic, che rimane l'unico ad aver vinto tutti i Masters 1000, ci dimostra attraverso i numeri di avere un ottimo feeling con il torneo di Shanghai, dove la percentuale del rendimento preso in considerazione aumenta fino al 62.30%. In particolare la statistica dell'attuale numero uno al mondo aumenta quando si tratta di incontri sul cemento, superficie dove invece Nadal non rientra nemmeno in top-5.

La percentuale di primi set vinti sul cemento:

1. Djokovic = 60.13%
2. Federer = 59.37%

3. Sampras = 58.66%

4. Agassi = 58.32%

5. Ivan Lendl = 57.33%

Tra i Masters 1000, Djokovic paradossalmente fatica ad ingranare maggiormente a Cincinnati, appuntamento su cemento, ancor più rispetto agli altri tornei su terra come gli Internazionali di Roma e Montecarlo.

La percentuale di primi set vinti da Djokovic nei Masters 1000:

1. Shanghai = 62.30%
2. Miami = 61.51%

3. Indian Wells = 60.94%

4. Canada = 58.43%

5. Parigi-Bercy = 58.30%
6. Montecarlo = 58.00%
7. Roma = 57.40%

8. Atp Finals = 56.71%

9. Madrid = 56.47%

10. Cincinnati = 55.96%

Dietro a Novak Djokovic, re dei primi set, chi troviamo? Alle sue spalle, per un infima percentuale, c'è Rafael Nadal con il 59.43%. Il maiorchino ovviamente, come già preannunciato, si esprime meglio su terra dove infatti ha un rendimento migliore anche nei parziali inaugurali portati a casa. Il terzo giocatore con oltre il 59% è Roger Federer a completare il podio tutto dedicato ai Big Three. Tra i giocatori ancora in attività presenti nella speciale top-10, c'è solo Andy Murray con il 56.43%, ben lontano dai numeri del serbo, dello spagnolo e dello svizzero, capaci di staccare il quarto in classifica (Agassi) con un ampio margine.

La percentuale dei giocatori con più set vinti in carriera:

  1. Novak Djokovic 59.48%
  2. Rafael Nadal 59.43%
  3. Roger Federer 59.03%
  4. Andre Agassi 57.53%
  5. Pete Sampras 57.50%
  6. Stefan Edberg 56.83%
  7. Andy Murray 56.43%
  8. Andy Roddick 56.29%
  9. Jim Courier 56.16%
  10. Michael Chang 55.49%
© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE