di Mario Boccardi
24 November 2022

David Ferrer: "Contro Djokovic avevo la sensazione di non poter vincere neanche un game"

David Ferrer, intervistato per El Mundo, ha dichiarato che nessuno era in grado di farlo sentire così male in campo come Novak Djokovic

David Ferrer al Masters 1000 di Miami 2019 (Foto Ray Giubilo)

David Ferrer è stato uno dei tennisti che più ha sofferto, nel corso della sua straordinaria carriera, la presenza di Novak Djokovic, Rafael Nadal, Roger Federer e Andy Murray. Ex numero 3 del mondo, finalista del Roland Garros 2013 e campione nel Masters 1000 di Parigi-Bercy 2012, lo spagnolo aveva le qualità per vincere tanti trofei importanti in carriera, ma spesso si è dovuto inchinare al cospetto dello strapotere dei Fab Four. Intervistato per El Mundo, il valenciano, ritiratosi non molto tempo fa dal circuito, ha dovuto rispondere alla seguente domanda: chi è stato il rivale che l'ha fatto sentire peggio in campo? "La risposta a questo quesito può essere differente per ciascuno - ha affermato l'attuale direttore della Davis Cup -, dipende dalle caratteristiche di ogni giocatore. Io non ho mai battuto Federer, ma tra loro era Djokovic colui che era in grado di mettermi più a disagio: sentivo che non potevo fargli del male con nessuno dei miei colpi. Sembrava che il mio modo di giocare gli facesse a malapena il solletico, avevo la sensazione che, nelle sue migliori giornate, non avrei potuto vincere neanche un game".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA