Redazione
21 November 2022

Coppa Davis 2022, Filippo Volandri: "Ho una squadra competitiva a prescindere dalle assenze"

Le dichiarazioni del capitano dell'Italia a pochi giorni dall'esordio in Final Eight contro gli Stati Uniti

Foto Felice Calabrò

Cresce l'attesa per vedere all'opera l'Italia alle Davis Cup Finals by Rakuten 2022. La selezione azzurra, che giovedì affronterà gli Stati Uniti capitanati da Mardy Fish, ha già avuto modo in questi giorni di testare i campi di Malaga.

Malgrado le assenze di Jannik Sinner e Matteo Berrettini, Filippo Volandri non cerca alibi e suona la carica. "Sapremo far fronte a queste due perdite - ha affermato il capitano azzurro in conferenza stampa -. I ragazzi daranno il massimo e tutti si faranno trovare pronti. Ho la fortuna di avere una squadra competitiva e di poter fare delle scelte a prescindere dalle assenze. L’assenza di Matteo è un dispiacere per tutti. Ha provato a recuperare fino all’ultimo momento dimostrando il suo attaccamento alla maglia. Non è mai accaduto in passato che un giocatore infortunato venisse a partecipare anche se indisponibile. Questo credo sia un segnale importante da parte di Matteo e da parte di una squadra che vuole stare insieme a lui. Gli Stati Uniti sono sicuramente uno dei team più competitivi - prosegue Volandri -, ma noi li affronteremo con la consapevolezza di potercela giocare".

Infine un commento sulle condizioni di gioco e sullo stato di forma degli azzurri. "Gli allenamenti procedono bene. Stiamo prendendo confidenza con la superficie che è leggermente più veloce rispetto al girone di Bologna dello scorso settembre, con un rimbalzo delle palline in po’ più basso. I ragazzi si stanno allenando bene e c’è una grandissima disponibilità da parte di tutti. Non vediamo l’ora di scendere in campo".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA