di Lorenzo Ercoli
- 11 January 2021

Cibulkova scavalca tutti: prima si vaccina, poi si scusa

L'ex tennista slovacca e suo marito sono stati vaccinati irregolarmente in un ospedale di Bratislava. Le scuse arrivano con un post su Instagram

Foto Ray Giubilo

In Slovacchia, come nel resto dell'Unione Europea, prosegue la campagna di vaccinazione contro il Covid-19. Il governo di Bratislava ha regolarmente delineato la lista di fasce protette che per prime avranno diritto alla somministrazione, ma non tutti gli ospedali stanno rispettando le regole. In risalto il caso dell'ex numero 4 del ranking WTA, Dominika CIbulkova che insieme al marito Michal Navara è stata vaccinata in una struttura della capitale. I due sono stati inseriti irregolarmente in lista e hanno potuto godere anzi tempo di questo privilegio, in serata sono poi arrivate le scuse pubbliche a mezzo social: "Sono davvero dispiaciuta di ciò che è successo. Ho accompagnato un'amica all'ospedale e lì ho chiesto quanto avremmo dovuto aspettare per il vaccino - prova a spiegare Dominika, che di fatto ha tolto il posto ad un'altra persona -. Non avrei colto l'occasione se avessi saputo che non stavo riempendo un posto vacante, ma togliendo a qualcuno la possibilità di vaccinarsi quel giorno. Mi dispiace per la situazione, ma adesso vorrei esortare le persone a non avere paura del vaccino. Sarò felice se questo sfortunato evento avrà un effetto positivo per la campagna di vaccinazione, io sarò molto felice di aiutare nella promozione e nella sensibilizzazione al tema". Queste parole sono state prese alla lettera dal Ministero della Salute che ha offerto all'ex giocatrice di fare volontariato in una struttura ospedaliera.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE