Challenger Cordenons, continua la settimana da sogno di Vavassori: rimonta Moreno de Alboran e vola in finale

Il piemontese ha raggiunto la seconda finale consecutiva in stagione e domenica, in coppia con Dustin Brown, giocherà per vincere anche il titolo di doppio

Foto Ray Giubilo 

Una settimana da sogno, quella che sta vivendo Andrea Vavassori al Serena Wines Tennis Cup 1881, il Challenger ATP di categoria 80 in scena sui campi in terra rossa di Cordenons.

Dopo aver raggiunto nella giornata di ieri la finale nel tabellone di doppio in coppia con Dustin Brown, il ventisettenne di Torino completa la doppietta e approda all'ultimo atto anche in singolare.

Con il punteggio di 6-7(5) 6-1 6-4 Vavassori si è imposto dopo una battaglia di 2 ore e 40 minuti sullo statunitense Nicolas Moreno de Alboran.

Dopo aver perso il primo set al tie-break e aver dominato il secondo, nel set decisivo l'azzurro ha saputo resistere nei momenti di difficoltà e, dopo aver annullato ben sei palle break, ha strappato il servizio allo statunitense nel nono gioco e poi non ha tremato al momento di chiudere.

Per Vavassori si tratta della seconda finale raggiunta in stagione, la seconda consecutiva dopo quella giocata e persa a San Benedetto del Tronto la scorsa settimana.

Si prospetta una domenica di fuoco per il piemontese, che in coppia con Brown sfiderà la coppia serba formata da Ivan e Matej Sabanov per vincere il titolo in doppio.

In singolare affronterà invece Zhizhen Zhang.

Il cinese ha superato con il punteggio di 6-3 4-6 6-3 la settima testa di serie, Alexandre Muller e conquistato la seconda finale in stagione.

Vavassori ha vinto l'unico precedente: 6-2 7-6(3) al primo turno del Challenger di Zara di quest'anno.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA