Giacomo Fantozzi
23 November 2022

Casper Ruud e il tour sudamericano con Nadal: “Sono onorato, sarà molto divertente”

Il numero uno della Norvegia si trova in Sud America per partecipare a delle partite di esibizione insieme a Nadal. TennisMajors ha raccolto delle dichiarazioni che l’attuale numero tre al mondo ha rilasciato in vista dell’ennesimo viaggio della stagione.

Foto Ray Giubilo

Casper Ruud ha già messo in valigia il trofeo da finalista delle Nitto ATP Finals di Torino ed è ripartito alla volta del Sud America, dove oggi è atterrato insieme all’amico Rafa Nadal. “Sono onorato di essere stato invitato nel tour sudamericano di Rafa. Non dirò che sarà difficile, penso che sarà molto divertente. Poi vedremo quando sarò tornato. Avrò ancora molti giorni per riprendermi dal jet lag e tutto il resto” – Così aveva parlato Ruud dopo aver perso la finale, come riportato da TennisMajors. “Penso che noi tennisti siamo più abituati a fare questo tipo di vita rispetto alle altre persone: viaggiare, volare spesso. Il jet lag è facilmente smaltibile quando si va in questi posti, ma è quando torni indietro che ti uccide. Per fortuna, avrò tutto il tempo per allenarmi e riposarmi un po’ prima di partire per l’Australia. Vediamo come reagirà il mio corpo. Ho avuto difficoltà a tornare dagli Stati Uniti in Europa, poi ho giocato la Laver Cup, la Davis, e poi subito in Asia…è stato molto difficile. Spero di aver imparato qualcosa da quel viaggio”. “Penso che sarò molto contento quando il tour in Sud America sarà concluso perché potrò respirare un po’ e tornare una persona normale per un paio di settimane prima della nuova stagione. Credo che starò bene. Dormo abbastanza bene, quindi credo che starò bene.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA