Australian Open, Jannik Sinner: "Una sconfitta che fa male, ma penso di aver fatto le scelte giuste"

Le parole dell'altoatesino dopo la sconfitta subita per mano di Stefanos Tsitsipas negli ottavi di finale degli Australian Open

Foto Ray Giubilo

Una sconfitta difficile da digerire. Dopo essersi trovato in svantaggio di due set, Jannik Sinner era riuscito a pareggiare i conti nell'ottavo di finale che ha chiuso il programma della settima giornata degli Australian Open, prima di cedere al quinto set a Stefanos Tsitsipas con il punteggio finale di 6-4 6-4 3-6 4-6 6-3.

"Ho commesso un paio di errori facili e la partita è cambiata abbastanza velocemente; lui è tornato a servire bene nell'ultimo set. È dura. Non ero stanco alla fine, credo che Stefanos abbia semplicemente servito meglio. Io ho fatto un paio di errori di rovescio, ma penso di aver comunque fatto le scelte giuste. Ho solamente sbagliato qualche colpo, per il resto è stata una partita molto combattuta - ha commentato l'azzurro in conferenza stampa -. Si sa, questo tipo di partite può andare in un modo e nell'altro. È una sconfitta che fa male, tornerò ad allenarmi".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA