Australian Open 2022, Craig Tiley: "Spero che il 95% dei giocatori deciderà di vaccinarsi"

Il direttore del primo Slam stagionale si attende una vaccinazione quasi totale da parte dei partecipanti di diritto, compreso quella di Djokovic.

Foto Ray Giubilo

Nuove dichiarazioni da parte del direttore degli Australian Open Craig Tiley. Dopo aver ufficializzato l'obbligo vaccinale per tutti i partecipanti al primo Slam stagionale, Tiley ha esaminato la situazione di ogni giocatore sull'argomento ed ha dichiarato: "Attualmente l'85% dei tennisti è vaccinato. Per noi questa condizione è fondamentale perciò abbiamo imposto l'obbligo. Crediamo - ha proseguito- che entro gennaio si arrivi al 95% dei giocatori vaccinati. Quelli che decideranno di non farlo, non ci saranno".

Quest'ultima frase sottintende che anche il numero 1 del mondo Novak Djokovic dovrà decidere di vaccinarsi se intende andare a caccia del decimo Australian Open e del sorpasso Slam ai danni dei suoi eterni rivali: Rafael Nadal e Roger Federer. Proprio sulla questione sorpasso il CEO del Major australiano si è così espresso: "Non credo Novak voglia perdere la chance di superare Rafa e Roger e credo alla fine si vaccinerà".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA