ATP Melbourne, Rafael Nadal inaugura l'anno nuovo con un titolo

Lo spagnolo supera in due set Maxime Cressy in finale e si regala il titolo numero 89 della carriera

Foto Ray Giubilo

Rafael Nadal apre la stagione con un trionfo assicurandosi il decimo titolo ATP 250 della carriera a distanza di quasi 7 anni dall'ultimo trionfo in un torneo di suddetta categoria (Stoccarda 2015). Lo spagnolo si è infatti laureato campione dell'ATP 250 di Melbourne superando in finale Maxime Cressy con il punteggio di 7-6(6) 6-3 dopo un'ora e 47 minuti di gioco. Il maiorchino, che ha dovuto rallentare la preparazione in off season a causa del covid-19, non ha particolarmente brillato nel corso della settimana e anche quest'oggi ha avuto le sue difficoltà nel riuscire a scardinare il servizio del gigante statunitense.

Quest'ultimo, abile a superare le qualificazioni e a raggiungere la sua prima finale nel circuito maggiore, ha dato filo da torcere all'attuale numero 6 al mondo per un set e mezzo costringendolo anche a un lottatissimo tie-break. Rafa, dopo aver conquistato il primo parziale cancellando un set point al bombardiere a stelle e strisce, ha riscontrato qualche difficoltà anche in avvio di secondo set. L'iberico, una volta recuperato un break subito nel terzo gioco del secondo parziale, ha tuttavia alzato il proprio livello di gioco e spezzato definitivamente l'equilibrio strappando nuovamente il servizio al proprio avversario nell'ottavo game. In virtù di questa vittoria, Nadal si è assicurato l'89° titolo della carriera andando a stabilire un ulteriore primato: è la 19esima stagione consecutiva nella quale arricchisce la propria bacheca con almeno un trofeo ATP.

A proposito di longevità ed esperienza, ad Adelaide è arrivato invece il meritato successo di Gael Monfils. Il francese ha difatti regolato Karen Khachanov all'atto conclusivo con il punteggio di 6-4 6-4 coronando una settimana di pregevole fattura. "L'anno scorso è stato molto complicato - ha confessato il parigino a fine partita -. Non dico che volessi smettere, ma avevo perso la fiducia nel tennis. Elina (Svitolina, ndr) era lì ad aiutarmi. Grazie di tutto" ha chiosato.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA