ATP Maiorca: Salvatore Caruso cede il passo a Jiri Vesely

Settima sconfitta consecutiva per il tennista siciliano

Foto Ray Giubilo

Niente da fare, nel primo turno dell'ATP 250 di Maiorca, per Salvatore Caruso: il numero 97 del mondo deve cedere a Jiri Vesely con il punteggio di 7-6 6-2, al termine di una battaglia durata 1 ora e 55 minuti. Per l'azzurro si tratta della settima sconfitta consecutiva: ad avanzare è il ceco, che, agli ottavi di finale, troverà Pablo Carreno Busta, 4° favorito del tabellone.

Il primo parziale è tiratissimo, sebbene inizialmente sia tutto di marca ceca: il giocatore nato a Pribram, infatti, vola sul 3-0 grazie ad un break ottenuto a zero e conferma il vantaggio fino al 5-2. Nell'ottavo e nel decimo game ha, in totale, a disposizione ben 4 set point, ma non riesce a chiudere la pratica. Bravo il siciliano a riprendere fiducia e a non lasciar scappare via il suo avversario, riprendendolo sul 5-5. Salvatore, nel decimo gioco, si ritrova addirittura due chance per andare a servire per il set, tuttavia spreca le occasioni e, alla fine, si arriva meritatamente al tiebreak. A questo punto, è il ceco a salire in cattedra e a chiudere nettamente per 7 punti a 2.

Il secondo set è più a senso unico, ma, anche in questo caso, ci sono dei rimpianti per l'azzurro, il quale, nel terzo gioco, perde la battuta e si ritrova sotto nel punteggio. Sulla situazione di 3-2, ha la grandissima occasione per ritornare a galla, trovandosi 0-40 sul servizio dell'avversario. Caruso, però, non riesce a concretizzare queste palle break e, nel game successivo, durato ben 20 punti, subisce nuovamente il break e capitola dinanzi ad un Vesely più cinico: 7-6 6-2 il punteggio finale dopo quasi 2 ore ad alta intensità.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA