Giacomo Fantozzi
18 November 2022

ATP Finals, Fritz supera anche Auger-Aliassime: è lui il secondo semifinalista del gruppo verde

Taylor Fritz ha vinto il secondo incontro del suo gruppo. A sorpresa, l’americano si è qualificato per le semifinali, e ora lo attende Novak Djokovic.

Foto Giorgio Maiozzi

Taylor Fritz ha battuto Felix Auger-Aliassime nell’ultima partita del gruppo verde delle Nitto ATP Finals. 7-6(4) 6(5)-7 6-2 in due ore e 47 minuti di partita. Uno scontro logorante a lunghi tratti, che ha visto colpi clamorosi alternati a grandi turni di servizio di entrambi i giocatori, molto efficaci nei propri game. Due set molto equilibrati che hanno fatto da preludio a un ultimo parziale dominato dall’americano, che strappa il pass per le semifinali. Taylor Fritz se la vedrà con Novak Djokovic, vincitore del gruppo rosso. Sconfitta sorprendente per Aliassime, che era partito con molti endorsement favorevoli. Risultato sorprendente anche dal lato di Fritz, che è entrato in tabellone per l’assenza del numero uno: Alcaraz.

Partita equilibrata e tiratissima. Primo set senza occasioni di break per nessuno dei due giocatori. Fritz efficace nei suoi classici schemi veloci: servizi vincenti o punto con il colpo dietro al servizio. Anche Aliassime imposta gli scambi in velocità, riuscendo a prendersi anche qualche punto da fondo campo sulla diagonale. Si arriva al tiebreak e l’inizio è quasi sovversivo rispetto al resto del match: Fritz perde il servizio il canadese concede subito il contro minibreak. L’americano non sbaglia più un colpo e riesce a chiudere il parziale: 7-6(4) in un’ora. Il secondo parziale, invece, inizia con un Aliassime in trance agonistica evidente: nel primo game al servizio di Fritz, l’americano fronteggia tre palle break e riesce a tirarsi fuori dai guai grazie al suo servizio rapido. Sono le uniche palle break di un set che arriva al tiebreak. Stavolta ad avere la meglio è il canadese, che gioca sui nervi dell’avversario e sulla diagonale di rovescio, riuscendo a portarsi avanti di un decisivo minibreak: 7-6(5) in un’ora e 8 minuti. Terzo set che, inaspettatamente, è senza storia: Fritz non cede un colpo al servizio, mentre il canadese sembra soffrire la fatica e, sul lungo, si spegne: cede il servizio dopo il lunghissimo sesto game e si arrende anche nell’ultimo, riuscendo a fare appena un punto. 6-2 Fritz in 39 minuti.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA