ATP 250 Umago, Carlos Alcaraz: "Quando gioco contro i tennisti italiani ho gli incubi"

Lo spagnolo affronterà Giulio Zeppieri per un posto nella finale del Plava Laguna Croatia Open Umag, dove potrebbe eventualmente trovare ancora un tennista azzurro

Foto Felice Calabrò

Dopo aver perso la finale dell'ATP 500 di Amburgo per mano di Lorenzo Musetti, Carlos Alcaraz ha subito cancellato la delusione e voltato pagina. Lo spagnolo, senza troppi problemi, ha raggiunto la semifinale del Plava Croatia Open Umag, torneo ATP 250 in scena sui campi in terra rossa di Umago, e per conquistare un posto nell'ultimo atto del torneo se la vedrà con Giulio Zeppieri.

Alcaraz, testa di serie numero 1 del tabellone principale, è l'unico "straniero" approdato nelle semifinali di un torneo all'insegna dei colori azzurri. Se dovesse infatti vincere contro Zeppieri, il diciannovenne di Murcia troverebbe dall'altra parte della rete il vincitore del derby tra Jannik Sinner e Franco Agamenone.

Sulla semifinale e sull'eventuale finale contro un tennista azzurro, alla fine del match con Bagnis, Alcaraz ha dichiarato: "Con Zeppieri sarà un match difficile. Ho gli incubi quando gioco con i giocatori italiani, ma cercherò di mostrare la mia versione migliore e di arrivare in finale".

"Significa molto per me avere la possibilità di raggiungere la posizione numero 4 in classifica. È fantastico per me. Mi sento davvero a mio agio a giocare qui e ho molta fiducia in questo momento" - ha invece sottolineato sulla possibilità di entrare per la prima volta nella top 4 del ranking mondiale.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA