ATP 250 Umago, Bolelli e Fognini salvano sei match point consecutivi e vincono il titolo: la qualificazione alle Finals si avvicina

Al termine di un match incredibile, i Chicchi hanno conquistato il loro secondo titolo stagionale, che li proietta all'ottavo posto nella Race

Foto Felice Calabrò

Simone Bolelli e Fabio Fognini belli da impazzire nella notte di Umago. I Chicchi hanno conquistato il loro secondo in stagione (dopo quello vinto nell'ATP 500 di Rio), battendo nella finale del Plava Laguna Croatia Open Umag, la coppia formata dall'inglese Lloyd Glasspool e il finlandese Harri Heliovaara: 5-7 7-6(6) 10-7 il risultato maturato al termine di un match incredibile, nel quale gli azzurri hanno annullato un totale di otto match point, di cui sei consecutivi al tie-break del secondo set, e hanno poi chiuso la partita al match tie-break in 2 ore e 3 minuti di gioco.

Dopo aver perso il primo set, con il break decisivo arrivato nel dodicesimo gioco, Bolelli e Fognini hanno decisamente alzato il livello nel secondo e, nonostante il break di svantaggio, sono riusciti a rientrare nel match e a procurarsi anche la possibilità di servire per il set. Recuperando da 0-40, gli azzurri hanno avuto al deciding point la possibilità di portare la partita al terzo, ma Glasspool e Heliovaara hanno messo a segno il break e si sono di nuovo riportati avanti. In risposta, la coppia britannico-finlandese ha avuto i primi due match point, ma con autorità Bolelli e Fognini hanno cancellato le opportunità e sono poi approdati al tie-break. Un altro inizio in salita, ha fatto precipitare gli azzurri sotto 0-6. Da qui è arrivata però un'incredibile rimonta, con un parziale di 15 punti vinti a 1, che ha permesso ai Chicchi di conquistare il secondo set e di portarsi sul 7-1 nel match tie-break. Con qualche brivido finale, gli azzurri hanno chiuso il tie-break decisivo per 10 punti a 7 e firmato una grande impresa.

Si tratta del quinto titolo vinto in coppia da Bolelli e Fognini. Il primo dei cinque trionfi era arrivato nel 2011, proprio sulla terra rossa di Umago.

Con questo successo, gli azzurri si portano all'ottava posizione nella Race to Torino e continuano a sperare nella qualificazione alle Nitto ATP Finals. Sarebbe la seconda partecipazione dopo quella del 2015, anno in cui arrivò il trionfo agli Australian Open.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA