ATP 250 Sofia, Musetti si ferma in semifinale: passa Huesler in due set

L'azzurro spreca un vantaggio di 5-1 nel tie-break del primo, nel secondo set gli è fatale il break del dodicesimo gioco: è lo svizzero il primo finalista del torneo

Foto Ray Giubilo

Si interrompe in semifinale la bella cavalcata di Lorenzo Musetti nel Sofia Open, torneo ATP 250 giunto al penultimo atto sul cemento indoor dell'Arena Armeec di Sofia. Il carrarese si è arreso con lo score di 7-6(5) 7-5 in un'ora e 35 minuti di gioco allo svizzero Marc-Andrea Huesler, che centra così la sua prima finale ATP in carriera.

Tanta amarezza per la grande occasione sprecata da Musetti nel primo set. Dopo un parziale equilibratissimo durante il quale entrambi i giocatori avevano concesso le briciole al servizio, si è giunti all'epilogo del tie-break. La prima parte del tredicesimo gioco è un dominio dell'azzurro, che si prende il mini-break nel secondo punto e poi allunga sul 5-1 grazie ad un doppio fallo dello svizzero. Tre gravi errori di Musetti (uno con il rovescio, uno con il dritto e un doppio fallo) rimettono però in corsa Huesler che si rifà sotto sul 4-5. L'elvetico completa l'aggancio e anche il sorpasso, ed è lui il primo a procurarsi un set point. Con un altro errore di dritto il toscano cede un primo parziale che sembrava ormai vinto.

Nel secondo set arriva la prima palla break della partita. È per Musetti, che nel decimo gioco ha una possibilità di andare a servire per il set. Con una gran volée in contropiede, Huesler si salva e rimane avanti. Nel dodicesimo gioco tornano i problemi per Musetti, che sul 30-30 commette un doppio fallo e concede un match point. Lo svizzero è cinico, chiude la partita e si regala la sfida con il vincitore del match tra Jannik Sinner ed Holger Rune.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA