ATP 250 Sofia: Jannik Sinner vola in finale, ora è a un passo dalla conquista del quarto titolo in carriera

L'altoatesino ha battuto in due set Filip Krajinovic e domani difenderà il titolo di Sofia contro Gael Monfils

Foto Ray Giubilo

Jannik Sinner giocherà domani la sua quinta finale nel circuito maggiore. Difenderà, nella sfida con Gael Monfils, il titolo conquistato l'anno scorso nell'ATP 250 di Sofia. In semifinale il 20enne di San Candido ha battuto il serbo Filip Krajinovic, numero 37 del ranking mondiale. La partita è durata un'ora e 46 minuti e si è conclusa con il risultato di 6-3 7-5.

Il primo set si apre con Sinner al servizio. L'azzurro con autorità tiene il turno di battuta e inizia a condurre il parziale. L'equilibrio si rompe subito. Nel quarto gioco, con Sinner avanti 2-1, Krajinovic perde la battuta a 30, dopo aver recuperato da uno svantaggio di due punti nel game. Sinner conferma il break ottenuto e sale 4-1.

Nel settimo gioco per la prima volta nella partita, l'italiano perde la battuta e Krajinovic si rifà sotto sul risultato di 4-3.

Il break capitalizzato dal serbo si rivelerà comunque inutile per l'economia del primo parziale. Nel game successivo infatti, Sinner riesce a risalire dal punteggio di 40-15 e dopo aver annullato tre palle game, conquista il break. Può quindi servire avanti 5-3 per chiudere il set, non si distrae e archivia il primo parziale in 39 minuti.

Le percentuali del set non raccontano di un dominio al servizio da parte di nessuno dei due giocatori, con Sinner che ha conquistato il 67% di punti con la prima in campo, mentre Krajinovic il 73%. La grande differenza si è vista in risposta e la maggiore aggressività di Sinner ha fatto sì che fosse lui a vincere il primo parziale.

Nel secondo set l'alternanza dei servizi si interrompe nel sesto gioco, stavolta in favore di Krajinovic, quando il serbo conduceva avanti 3-2 dopo essere riuscito anche ad annullare tre palle break nel terzo gioco. Sinner è dunque costretto ad inseguire sotto 2-4 prima, e 2-5 poi. Dal settimo gioco, il numero 14 del mondo apre una serie di 5 game consecutivi e grazie ad un'incredibile rimonta conquista il set con il risultato di 7-5. Il serbo, apparso stanco e demoralizzato, dopo aver chiamato l'aiuto del fisioterapista prima del dodicesimo gioco, si è semplicemente limitato a stare in campo nel game conclusivo e ha lasciato la strada spianata a Sinner verso la conquista della finale.

Domani Jannik sfiderà Gael Monfils per cercare di vincere il suo quarto titolo in carriera. I precedenti vedono l'italiano avanti 2-1. L'ultima sfida risale agli US Open di quest'anno, quando Sinner aveva trionfato in cinque set.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA