24 June 2020

Srdjan Djokovic: "Dimitrov si è infettato chissà dove, grave danno alla mia famiglia"

Srdjan Djokovic scarica la colpa su Grigor Dimitrov, ma il manager del bulgaro ammette: "Durante l'Adria Tour non siamo stati così disciplinati"

Foto Ray Giubilo 

Srdjan Djokovic punta il dito contro Grigor Dimitrov, il primo caso di positività al Covid-19 accertato durante l'Adria Tour. Il papà di Nole ha 'scagionato' il numero 1 al mondo e individuato l'untore nel tennista bulgaro. "Probabilmente è arrivato con un'infezione presa chissà dove. Non è stato testato qui, l'ha fatto altrove. Ha inflitto gravi danni a Serbia e Croazia oltre che alla mia famiglia", ha dichiarato nello sfogo raccolto dalla testata Sportske.

Nel frattempo Georgi Stoimenov, manager di Grigor Dimitrov, aveva ammesso gli errori dell'organizzazione dell'Adria Tour. "Non siamo stati disciplinati come avremmo dovuto essere - ha affermato nella trasmissione 'This Morning' - Eravamo sempre circondati di persone. Tutti coloro che sono stato a contatto con Dimitrov sono risultati negativi, anche io ho passato del tempo con lui e non sono positivo. Grigor sta bene e si sta riprendendo, era un po' spaventato. Quando è tornato a Monaco non si sentiva molto bene, in realtà non si è sottoposto al test per covid-19 ma lo hanno scoperto dopo un controllo di tutto il corpo. Fortunatamente, la scansione polmonare ha stabilito che sono assolutamente puliti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE