Rafael Nadal: "Infortuni? Ne ho avuti tanti, ma il bilancio della mia carriera è positivo"

Durante la presentazione del suo documentario, il campione maiorchino ha parlato delle attuali condizioni del suo piede sinistro.

Foto Ray Giubilo

Rafael Nadal, approfitttando della presentazione del suo documentario, è tornato a parlare coi media. Ciò non accadeva dall'annuncio dato qualche settimana fa, in cui dichiarava conclusa la stagione 2021 a causa di un problema al piede sinistro.

Proprio in questo senso, il venti volte campione Slam ha dato aggiornamenti, dopo aver subito un trattamento: "Sono stato meglio ma sto bene. Il piede è un po' dolorante - ha proseguito l'ex numero 1 del mondo - e sicuramente non è un momento semplice sia a livello personale che professionale. Nonostante le difficoltà e, pur sapendo quanto sarà difficile, però - ha affermato ancora Rafa - voglio rimettermi in condizioni di lottare. Sono pronto a farlo".

Inoltre non poteva mancare un riferimento da parte della leggenda iberica a proposito del documentario appunto: "Nella sceneggiatura giocavo a Wimbledon, alle Olimpiadi e agli Us Open. Non ero zoppo fino ad oggi (ride, ndr). Avevo problemi al piede solo da qualche giorno. Considero giusto ciò, non tutto deve essere seguito alla lettera. Mi sarebbe piaciuto - ha continuato Nadal - avere la possibilità di giocare questi tornei ma devo accettare le cose come vengono. Ho avuto tanti momenti strepitosi durante la mia carriera ma anche infortuni pesanti, che non mi hanno però impedito di andare avanti. Sono sempre positivo e - ha concluso - apprezzo la fortuna di poter vivere certe cose".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA