Medvedev si complica la vita ma avanza agli ottavi. Sconfitta di Pliskova, bene Tsitsipas e Rublev

Il vincitore delle Atp Finals 2020 supera in cinque set Filip Krajinovic. Tutto facile per Stefanos Tsitsipas e Andrey Rublev. Nel femminile eliminazione di Pliskova. Brillano Svitolina e Pegula.

Foto Ray Giubilo - Karolina Pliskova

Nel silenzio “insolito” di Melbourne Park (da quest’oggi è in vigore il lockdown nella città australiana), Daniil Medvedev avanza, per la terza volta in carriera, agli ottavi nel primo slam stagionale. Compito ben più arduo delle previsioni per il tennista russo che ha avuto la meglio di Filip Krajinovic solamente al quinto set. Dopo aver dominato i primi due parziali, il tennista moscovita ha subito l’inattesa rimonta del suo avversario. Nessun problema, però, nel set decisivo, dominato per 6 giochi a 0. Primo successo in carriera al quinto set per il numero 4 del mondo. Al prossimo turno se la vedrà contro Mackenzie McDonald, numero 192 ATP e giustiziere di Marco Cecchinato. Lo statunitense ha sconfitto in tre set Lloyd Harris, conquistando il secondo ottavo di finale slam (il primo a Wimbledon 2018).

Dopo la dura battaglia contro Thanasi Kokkinakis, Stefanos Tsitsipas ha vita facile nel suo match di terzo turno. Schiantato in 1 ora e 34 minuti lo svedese Mikael Ymer (6/4 6/1 6/1). “È stato molto diverso giocare senza pubblico” ha commentato il tennista greco al termine del suo incontro. Il suo prossimo avversario sarà Matteo Berrettini.


Continua la marcia devastante di Andrey Rublev. Il numero due di Russia supera in poco più di 1 ora e mezza Feliciano Lopez. Soffre solo nel primo set il tennista di Mosca (7/5), che nel secondo e terzo parziale dà prova della sua grande condizione (6/2 6/3). “Mi sento alla grande” ha confessato Rublev dopo il successo odierno. Prossima sfida contro il norvegese Casper Ruud, sempre sconfitto nei due precedenti.

Nel primo match in programma sulla Rod Laver Arena, Karolina Muchova si è presa il derby tutto ceco contro Karolina Pliskova. La 24enne nativa di Olomouc ha chiuso in due set (7/5 7/5). Impressionano i 40 errori non forzati della numero 6 del mondo. Primo parziale deciso dal break nell‘undicesimo gioco e dal nervosismo di Pliskova (punita con un penalty dopo aver frantumato la racchetta negli spogliatoi). Nel secondo set, Karolina sale 5/0,salvo poi perdere i successivi 7 giochi e la partita. Primo ottavo in un Major per Muchova che incontrerà Elise Mertens.


Compito estremamente facile per Jessica Pegula e Elina Svitolina. La statunitense continua a brillare, lasciando solo 3 giochi a Kristina Mladenovic. Soffre soltanto nel primo set l’ucraina che supera per 6/4 6/0 Yulia Putinseva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE